Nuovo video: La sofferenza degli animali in cattività

Notizia inserita il 16/04/2014

Fonte: AgireOra Network

Segnaliamo un nuovo video, realizzato dal Coordinamento Basta Delfinari.

Si intitola "La sofferenza degli animali in cattività": Sauro Pari, presidente di Fondazione Cetacea, spiega perché sia sbagliato detenere animali in zoo, acquari, delfinari e quanto sia profonda la loro sofferenza.

E' importante diffondere questa intervista il più possibile, specie tra gli insegnanti e i genitori, in modo che non portino più i bambini in quei luoghi orrendi che sono gli zoo, gli acquari e i delfinari. E' molto efficace e chiara e porta la testimonianza di una persona esperta in questo settore. E' basata su spiegazioni logiche e razionali, ma allo stesso tempo ricche di empatia.

Guarda e diffondi il video:
La sofferenza degli animali in cattivita

In questa intervista, Sauro Pari, presidente di Fondazione Cetacea, mette a disposizione la sua decennale esperienza nella cura degli animali per spiegarci quanto la cattività di tanti animali in zoo, acquari e delfinari per il divertimento umano, sia fonte di estrema sofferenza per gli animali stessi. La Fondazione Cetacea da anni si occupa di salvare animali marini in difficoltà, recuperarli e reimmetterli nel prorpio habitat naturale una volta ristabiliti.

Nell'intervista viene spiegato come non sia assolutamente vero che questi luoghi possono servire ad aiutare gli animali ed essere "educativi" per chi li visita; i comportamenti e gli atteggiamenti di un animale in cattività siano molto diversi da quelli di un individuo libero: la privazione della libertà, un ambiente artificiale, la convivenza forzata con altri animali e la vicinanza all'uomo, rendono la sua esistenza una fonte continua di stress e infelicità. La sofferenza di un animale in cattività è costante e interminabile.

Le armi più potenti che abbiamo per aiutare gli animali prigionieri di zoo, acquari e delfinari sono il boicottaggio e l'informazione. Scegliendo di non finanziare chi sfrutta gli animali e invitando gli altri a fare altrettanto, potremo fare in modo che questi luoghi di sofferenza chiudano per sempre.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Natura e Animali'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!