Come comportarsi con i cuccioli di capriolo e cervo

Notizia inserita il 02/07/2013

Ovviamente quando si trova un animale ferito o in difficoltà si ha il dovere di aiutarlo. Facciamo però attenzione ai cuccioli di capriolo, cervo e daino che si trovano accucciati nei bosci o prati. Anche se sono da soli, quasi certamente non sono stati abbandonati. La madre infatti li lascia da soli per gran parte della giornata perché essendo quasi inodori non attirano predatori e sono più al sicuro così.

Non bisogna quindi assolutamente portarli via credendo di aiutarli ma lasciarli lì dove verranno raggiunti dalla madre.

E, ancora più importante, non accarezzateli priam di andare via: basta un contatto e il vostro odore farebbe sì cha la madre non li riconosca più e per il cucciolo sarebbe la condanna a morte quasi certa.

Resta invece ovviamente valido l'invito a soccorrere tutti gli animali realmente bisognosi.

Come comportarsi quando si trova un cucciolo di cerbiatto, cervo, daino

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Natura e Animali'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!