Derattizzazione senza veleni

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

DERATTIZZAZIONE SENZA VELENI:
OGGI E' POSSIBILE

Sin dagli albori della civiltà, topi e ratti hanno seguito l'uomo nel processo di antropizzazione del pianeta: questi animali, estremamente adattabili, hanno da sempre trovato nelle città un ambiente particolarmente favorevole, con risorse alimentari praticamente inesauribili e molteplici possibilità di ricovero e nidificazione, che ne hanno favorito la proliferazione. Attualmente i metodi di contrasto più utilizzati nei confronti di topi e ratti urbanizzati, sono i rodenticidi/topicidi, veleni in grado di uccidere gli animali e quindi di ridurne il numero.

Il controllo demografico attuato tramite rodenticida/topicida non è però risolutivo e deve essere ripetuto periodicamente. Inoltre i costi per le derattizzazioni con veleno sono sempre abbastanza elevati, esistono rischi per bambini piccoli, animali d'affezione e/o selvatici e i roditori sviluppano nel tempo una resistenza nei confronti delle sostanze tossiche.

Il rilascio di cadaveri degli animali avvelenati, soprattutto con i moderni veleni ad azione ritardata, rappresenta un'ulteriore fonte di inquinamento nell'ambiente urbano. Non sono rari i casi di roditori avvelenati che, infilandosi in posti difficilmente raggiungibili, creano alla loro morte e decomposizione inquinamenti igienici molto più gravi del loro impatto iniziale.

In caso di danni a persone o animali è il proprietario dei luoghi o, in funzione della tipologia di derattizzazione, il sindaco stesso, l'eventuale responsabile legale e penale. Il continuo fallimento delle tradizionali derattizzazioni, alla luce degli impatti economici e ambientali, ha portato alla necessità di predisporre strategie alternative che comportino un controllo e adeguati programmi di contenimento delle colonie di roditori.

Tutto queste alternative sono state raccolte nel sito www.noderattizzazione.net che si offre come servizio per amministrazioni comunali, amministratori condominiali e semplici cittadini.

Nel sito, in continuo aggiornamento, oltre alla descrizione dei pericoli dei veleni ad azione ritardata e degli altri tradizionali metodi di uccisione dei roditori, vengono raccolte liste di soluzioni alternative efficaci, esperienze personali e consigli pratici. "E' possibile risolvere il problema dell'infestazione da parte di ratti e topi senza mettere a rischio la salute umana, senza danneggiare animali, con impatto ambientale nullo e a costi decisamente ridotti" dichiara lo staff di noderattizzazione "sia per intere zone cittadine, come già avvenuto nel centro storico di Genova grazie a un innovativo progetto dell'Assessorato all'Ambiente del comune, sia per case singole, condomini e cantine".

"In altre parole" conclude lo staff di noderattizzazione "un approccio scientifico al problema può risolvere il problema delle infestazioni in maniera definitiva. I comuni e/o i cittadini che fossero interessati, possono contattarci per ulteriori informazioni".

Approfondimenti: www.noderattizzazione.net

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Solidarietà'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!