Carlo Sbisą

Carlo Sbisà nasce a Trieste nel 1889. Dapprima lavora come cesellatore, orefice e disegnatore di macchine, poi vince una borsa di studio per l’Accademia di Belle Arti di Firenze. Dopo due anni, nel 1921, abbandona gli studi pur continuando a risiedere a Firenze e a dedicarsi all’arte.

Nel 1929 si trasferisce a Milano e realizza la “Città deserta”, un omaggio all’architettura del capoluogo lombardo ma con richiami al classicismo cinquecentesco.

Dal 1923 si trasferisce definitivamente nella città natale, dove si dedica all’affrescamento di palazzi sia pubblici che privati.

Dagli anni del dopoguerra si dedica principalmente alla scultura, passione che non lo abbandonerà mai. La morte sopravviene nel 1964.

Elenco dei triestini celebri.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!