Air show 2006

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

Domenica 25 giugno, dalle 16:30 alle 19:00, si terrà sul lungomare triestino l'Air Show 2006, il cui momento culminante coinciderà con l'esibizione della pattuglia acrobatica delle Frecce Tricolori.

La manifestazione prevede però la partecipazione di altri importanti team acrobatici e degli elicotteri dell'aeronautica militare. In programma, tra le altre cose, una dimostrazione di elisoccorso e l'esibizione della pattuglia acrobatica civile.

Per chi non potrà assistere all'esibizione di domenica, giovedì pomeriggio, a partire dalle 17:30, avranno luogo le prove generali, un piccolo assaggio dello spettacolo ufficiale.

In entrambe le giornate l'area di mare interessata dai sorvoli sarà interdetta alla navigazione (con eccezione delle imbarcazioni di servizio) e alla balneazione.
Per quanto attiene invece la circolazione stradale non vi saranno divieti di transito ma la circolazione su viale Miramare subirà delle modifiche per permettere la creazione di corsie preferenziali dedicati ai mezzi di soccorso.

La Pattuglia Acrobatica Nazionale è un Reparto Operativo dell'Aeronautica Militare (313° Gruppo), con sede a Rivolto (UD), le cui esibizioni mirano a rappresentare i valori umani, culturali e tecnologici dell'Italia. Compito della Pattuglia però non è solo quello di partecipare alle manifestazioni aeree ma anche quello di partecipare, in caso di emergenza, alle operazioni di Supporto Aereo Offensivo in appoggio alle Forze Armate Terrestri.

I velivoli di cui dispone, MB-339 A/PAN, sono infatti idonei alle missioni operative nel ruolo di caccia bombardieri leggeri grazie alla sua agilità ed in grado di trasportare un buon carico di armamenti.

A tal scopo, l'addestramento a cui vengono sottoposti i piloti della Pattuglia Acrobatica comprende anche le esercitazioni che li qualificano, al termine del corso, come "pronto al combattimento".

Il tema di provvedimenti alla circolazione a alla navigazine, il Comune comunica:

L'atteso evento del "Trieste Air Show 2006", con l'esibizione delle Frecce Tricolori, atteso per domenica 25 giugno, dalle 16.30 alle 19.00, sul lungomare di Barcola, non comporterà eccessivi disagi alla circolazione viaria. La conferma viene dall'assessore comunale ai Grandi Eventi Franco Bandelli che evidenzia la messa a punto di un piano in grado di garantire la funzionalità della circolazione viaria e la massima sicurezza della manifestazione.
Ringraziando le diverse forze dell'ordine e di polizia, il 118 e la Capitaneria di Porto, nonché i tanti volontari della protezione civile che collaborano alla riuscita del "Trieste Air Show", l'assessore Franco Bandelli sintetizza così le principali soluzioni adottate per la viabilità. "A partire dalle ore 14.00 di domenica 25 giugno sarà istituito il senso unico di marcia in strada del Friuli, con direzione consentita da via del Perarolo a Prosecco. Ciò consentirà agli interessati di poter raggiungere il ciglione carsico, uno dei luoghi ideali dove poter seguire le evoluzioni acrobatiche degli aerei". "Dalle 15.30, fino al termine della manifestazione sarà chiuso al transito nella corsia di entrata a Trieste viale Miramare, fino all'altezza del piazzale 11 Settembre. Nella corsia di uscita da Trieste lo stesso viale Miramare sarà invece regolarmente percorribile e non ci sarà neppure nessuna limitazione per i mezzi pubblici che potranno operare lungo l' arteria di scorrimento sia in entrata che in uscita dalla città".
"Tra gli altri provvedimenti -ricorda ancora Bandelli- sarà previsto, a partire dalle ore 8.00 di domenica, il divieto di sosta e fermata in viale Miramare, per un tratto di circa 300 metri sul lato mare, in prossimità del bar Miramare, ciò per consentire la sistemazione dei mezzi dell'organizzazione". "Complessivamente -ha concluso l'assessore Franco Bandelli- abbiamo cercato di ridurre e contenere al minimo i disagi alla viabilità per la cittadinanza, per rispettare tutte le norme di sicurezza, necessarie ed indispensabili per un evento di questa portata". Un appello viene rivolto anche ai cittadini e agli automobilisti ad avere un minimo di pazienza, e si cerchino di superare costruttivamente eventuali disagi, che inevitabilmente potrebbero verificarsi per una manifestazione dal forte richiamo di pubblico.
Con Apposita ordinanza della Capitaneria di Porto, durante la manifestazione sarà interdetto ai natanti e ai bagnanti un rettangolo di mare appositamente segnalato, garantendo comunque la balneazione fino a 50 metri dalla riva. Da ricordare ancora che sulla riviera barcolana sarà posto anche un impianto di amplificazione, attivo su una direttrice di circa un chilometro, attraverso il quale saranno illustrate e spiegate le diverse evoluzioni che compongono il programma delle esibizioni aeree, per il quale si prevede una durata che va dall'ora e mezza alle due ore.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Città'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!