Antiquari a Trieste

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

Dopo il successo della edizione 2006, svoltasi presso i padiglioni della Fiera di Trieste, grazie al riconoscimento della professionalità dimostrata dall'organizzazione, e su espressa richiesta del Sindaco della città giuliana, viene riproposta "Antiquari a Trieste". Dal 24 marzo al 1 aprile presso la "Sala degli Incanti" (gli spazi della vecchia pescheria sulle rive) si svolgerà la seconda edizione della mostra-mercato d'arte antica e moderna che presenta una vastissima esposizione di dipinti, statue lignee, argenterie, mobili, utensili, marmi, porcellane, tappeti orientali, maioliche, gioielli e tante altre rarità risalenti al periodo storico che va dal 1500 al 1900. Gli oggetti esposti sono presentati da una affermata e selezionata squadra di 60 antiquari, selezionata accuratamente dall'organizzatore Domenico Onofri di Valbruna Studio (www.valbrunastudio.it). Parteciperanno all'evento numerosi antiquari triestini grazie anche alla proficua collaborazione con l'Associazione degli Antiquari del Friuli Venezia Giulia presieduta dal dott. Roberto Borghesi.

"Trieste è una città di cultura, storia e grande tradizione artistica - osserva il patron della manifestazione Domenico Onofri - per questo motivo "Antiquari a Trieste" punta su antiquari scelti dopo una rigorosa selezione, professionisti di provata serietà, correttezza e professionalità. Il nostro obiettivo è garantire alla manifestazione un taglio improntato sulla massima qualità per coinvolgere gli appassionati giuliani, friulani e anche quelli dalle vicine Austria e Slovenia"

Un'altra interessante novità della edizione 2007 sarà la collaterale dal titolo "Caravaggio si, Caravaggio no, storia di un dipinto ritrovato". Verrà infatti esposto il dipinto "Davide e Golia" sul quale esistono numerosi studi. Alcune correnti sostengono che l'opera sia attribuibile al grande Maestro Caravaggio, altre sono propensi a vedere nell'opera la mano di qualche altro pittore o di alcuni suoi allievi. Il 30 marzo per fare luce su questo "mistero artistico" all' interno di "Antiquari a Trieste" verrà organizzato un convegno aperto al pubblico con presenti critici e antiquari

La mostra sarà aperta da sabato 24 marzo a domenica 1 aprile dalle 10 alle 20 (festivi e pre-festivi) e dalle 15 alle 20 nei feriali.

Info: Domenico Onofri tel. 338-5772119;
www.valbrunastudio.it
Ufficio Stampa: 335-8354383

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!