La Casa della Parola

Notizia inserita il 5/02/2009

La Casa della Parola
Iniziano gli incontri per i giovani coordinati da Pino Roveredo e organizzati dall'Associazione "le Buone Pratiche" ONLUS

Domani, Giovedì 5 febbraio 2009 - dalle 16,30 alle 18,30 Casa della Musica via dei Capitelli, 3 - Trieste

Prende il via domani giovedì 5 febbraio l'attività de La Casa della Parola, uno spazio innovativo, coordinato da Pino Roveredo, dove proporre ai ragazzi delle scuole secondarie laboratori comunicativi, espressivi e aggregativi in cui la scrittura sia mezzo per dare voce alle proprie esigenze, incontrarsi, confrontarsi, conoscersi.

La Casa della Parola nasce dalla convinzione che la voce, l'ascolto, la scrittura e la lettura possono essere strumenti di incontro sociale, culturale e mezzo per ricercare o mantenere il proprio benessere. Mediante l'uso della parola si può vincere il muro del silenzio, uscire dall'isolamento, comunicare agli altri il proprio disagio, accorciando la distanza che separa divergenze di tradizioni e opinioni, e aprire così la strada per prevenire e superare eventuali situazioni di malessere.

Gli incontri della Casa della Parola si rivolgono ai ragazzi delle scuole secondarie di primo e di secondo grado della Provincia di Trieste, proprio perché in quell'età si è più soggetti alla mancanza di fiducia in se stessi, che può sfociare nella difficoltà di gestire le proprie emozioni. Questa fragilità può culminare in situazioni di isolamento e di disagio, anche con il rifiuto dei modelli socio-educativi proposti, che sempre più frequentemente si manifestano nel contesto scolastico ed extrascolastico.

I laboratori avranno luogo da febbraio nelle giornate del 5, 9 e 25 dalle 16,30 alle 18,30 presso la Casa della Musica di via Capitelli 3, e successivamente, in forma itinerante, in luoghi dove i giovani si aggregano spontaneamente.

Il programma de La Casa della Parola prevede molte attività, tra cui:

- laboratori terapeutici, in cui la scrittura sia strumento per esternare la propria posizione e stare meglio;

- laboratori comunicativi espressivi e aggregativi, dove la scrittura è un pretesto per incontrarsi, conoscersi, venire in contatto anche con persone di altri Paesi e far sentire la propria voce agli adulti;

- corsi di scrittura parlata, in cui i ragazzi vengono guidati all'uso del dialogo per il confronto con la società. Le tematiche che emergeranno negli incontri saranno spunto per la stesura di testi teatrali, che diventeranno successivamente una vera commedia;

- corsi di scrittura dialettale, graffiti, arti grafiche, dizione.

Inoltre La Casa della Parola aderisce al progetto "Volere Volare", un bimestrale dell'Associazione di Cittadini e Familiari per la Prevenzione e la Lotta alla Tossicodipendenza, che pubblica articoli di chi vive il disagio di una dipendenza, al fine di fare conoscere la loro condizione e aiutarli nel percorso di superamento della stessa.

La Casa della Parola è uno dei progetti dell'associazione "le Buone Pratiche" ONLUS, nata nel 2008 con lo scopo di sperimentare nella Provincia di Trieste azioni innovative e concrete di prevenzione del disagio e del malessere individuale e collettivo per migliorare la qualità della vita delle persone in stato bisognoso e di riaccompagnarne l'inserimento nella società.

Per informazioni: Associazione "le Buone Pratiche" ONLUS, Piazza San Giovanni 6, 34122 Trieste, tel. 040/7786111, email: lebuonepraticheonlus@yahoo.it

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Città'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!