Andrea Ribezzi

Andrea Ribezzi ha 50 anni; vive e lavora a Trieste come sostituto commissario della Polizia di Stato. Ha esordito con il romanzo "Sette fine - La prima indagine dell'ispettore Ravera" di cui ha appena pubblicato la continuazione: "Eredità blindate - L'ispettore Ravera indaga".

Copertina del libro Sette fine di Andrea Ribezzi

Sette fine - La prima indagine dell'ispettore Ravera

La vicenda prende avvio sull'altopiano carsico, a pochi chilometri da Trieste, in un piccolo commissariato di pubblica sicurezza, si dipana presto ben oltre le quattro mura dell'ufficio di polizia, scende in città, percorre le sue vie, valica i confini e guarda il mare, l' Adriatico, che lega diverse culture ed etnie. Sono incroci che riguardano sia i "buoni" che combattono contro la criminalità, sia i "cattivi" che per contro, tentano di eleggerla a sistema.

La storia si svolge a metà anni '90, in un periodo immediatamente successivo alle prime guerre balcaniche, momento in cui Trieste iniziava ad accelerare la propria vocazione di città di frontiera.

La caratteristica principale del romanzo sta nella circostanza che la professione dell'autore è la stessa del protagonista: ispettore di polizia.

Una coincidenza che ha permesso di scrivere una vicenda immaginaria ma realistica nell'ambientazione, nelle procedure investigative ed in tutto ciò che è riconducibile all'agire del poliziotto nel suo ruolo, anche se ciò non vale sempre per il protagonista.

SETTE FINE - La prima indagine dell'ispettore Ravera
Ibiskos Editrice Risolo
ISBN 978-88-546-0569-5
Pag. 328 prezzo 12 euro

Eredità blindate - L'ispettore Ravera indaga

Ritorna l'ispettore Massimo Ravera, un uomo con le sue indecisioni e complicazioni sentimentali, i suoi affetti familiari da definire e da consolidare, il suo senso di giustizia che lo ha portato alla scelta di quella professione; scelta messa a dura prova dagli eventi e da rapporti gerarchici talvolta difficili.

Massimo Ravera vuol chiudere i conti sospesi della propria vita (il difficile rapporto con la figura paterna) e pretende chiarezza sul proprio ruolo nei confronti della giustizia. Un poliziotto particolare. Tanto che il Sostituto Procuratore, che segue il caso, osserva: "Sa che alle volte parlando con lei si ha la sensazione di avere di fronte un avvocato anziché un poliziotto?". "Forse perché - risponde Ravera - mi interessa ricercare la verità piuttosto che un colpevole".

In questo romanzo l'autore propone una storia ambientata in una Trieste che ha come termini di riferimento gli anni cupi dell'occupazione nazista (con tutte le sue implicazioni di collaborazionisti, spie, delazioni e violenze), poi quelli dell'amministrazione alleata e delle manovre dei servizi segreti italiani e di movimenti neofascisti, quindi la città di anni più vicini, dell'immigrazione dai Balcani, del traffico internazionale di droga e della prostituzione, delle implicazioni politiche della delinquenza organizzata.

E quando il contesto dell'inchiesta sembra scoraggiare e deludere, l'ispettore Ravera, ancora una volta, dovrà far appello alla tenacia, come il capitano Bellodi di Sciascia.

Eredità blindate - L'ispettore Ravera indaga
Ibiskos editrice Risolo
ISBN 978-88-546-0668-5
250 pagine, prezzo 12 €.

Elenco di Artisti, Scrittori e Circoli.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!