Profilo della silloge Aurora spirituale

Prima opera pubblicata da Renzo Maggiore, raccoglie una serie di poesie emblematiche del percorso di crescita effettuato dall’autore, che simboleggiano con toni vivi l’esperienza di un’esistenza in altalena tra i ritmi di una città (Trieste) e la ricerca di un’ascesi nei giardini, nei boschi, negli spazi abbracciati dall’orizzonte, tra le preoccupazioni materiali e sociali (anche riguardo a eventi quali l’11 settembre) e l’osservazione della natura e di animali rappresentativi e in qualche modo maestri come il gabbiano, l’aquila e il delfino.

La scelta delle poesie per la composizione della raccolta ha seguito due parametri: la semplicità e la condivisione.

Tra le molte liriche scritte, quelle prescelte si presentano in modo più diretto e comprensibile rispetto ad una produzione spesso ermetica, biblica e di non facile interpretazione; quasi tutte le poesie sono state lette nei salotti cittadini ottenendo una corrispondenza di empatia negli interlocutori. In qualche modo sono legate a ricordi dolci per l’autore, il quale si augura, con questa selezione, di trasmettere almeno una parte delle emozioni vissute da se medesimo e dai primi lettori.

Elenco delle opere contemporanee.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!