Incontro con Sergio Vuskovic Rojo

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

LA PAROLA ALLA SCRITTURA
Seconda edizione

Organizzato dall'Associazione Alta-marea con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia
Direzione Centrale istruzione, cultura, sport e pace, Servizio attività culturali e il patrocinio della Provincia di Trieste

Giovedì 16 maggio 2007 - Antico Caffè San Marco - ore 18.30. Incontro con Sergio Vuskovic Rojo e presentazione de "Il breviario di Platone" Edizioni del Leone, Venezia. Interviene Paolo Ghiotto Marin traduttore del saggio, presenta Rina Anna Rusconi. Ospite della serata il poeta Juan Octavio Prenz. Sergio Vuskovic Rojo, cileno di origine dalmata, nel 1952 conobbe Pablo Neruda e Salvador Allende con i quali mantenne un'inalterabile amicizia. Durante il governo Allende fu sindaco di Valparaiso. In seguito al golpe del 1973 fu arrestato e torturato frutto di questa terribile esperienza è il libro-testimonianza: Un viaggio del tutto particolare uscito come "Quaderno di Via Montereale" e il video "Dentro la cronaca" che verrà proiettato durante l'incontro e commentato da Sergio Vuskovic Rojo. In collaborazione con Istituto Miguel de Cervantes

PRESENTAZIONE DI SERGIO VUSKOVIC ROJO

Sergio Vuskovic Rojo: Nato a Illapel, Cile, nel 1930. Professore di Spagnolo e Filosofia. Le sue numerose opere di saggistica filosofico-politica (alcune pubblicate anche su riviste di eminenti università statunitensi) vanno da "La Base materiale del Pensiero" (1958) a "Dallo stalinismo alla Perestroika" (1991). Nel 1952 conobbe Pablo Neruda e Salvador Allende con i quali mantenne un'inalterabile amicizia fino alla morte d'entrambi. Durante il governo Allende fu sindaco di Valparaiso. In seguito al golpe del 1973, fu arrestato e torturato sulla nave scuola "Esmeralda". Rimase prigioniero per tre anni nei campi di concentramento di Isla Dawson, Puchuncavi e Ritoque. Frutto di questa esperienza sono i due libri-testimonianza: Dawson (1984) e Un viaggio del tutto particolare (1986 e 2001) presentato in questa sede come "Quaderno di Via Montereale": l'autore, trascendendo il dolore del corpo tocca profondi livelli di consapevolezza e presa di coscienza dello spirito. Negli undici anni di esilio, ha ricoperto il ruolo di Professore di Storia della Filosofia presso l'Università di Bologna, e ha tenuto seminari nell'Università Cattolica di Lovagna, Belgio. Ultimi libri pubblicati: Neruda sono un poeta di pubblica utilità (2001), Allende nel mondo (2002 e 2003), Neruda l'invenzione di Valparaíso (2004), editi in Italia a cura di Maurizio Nocera e con il patrocinio del Comune di Martignano (LE), di cui è cittadino onorario. Attualmente è titolare della cattedra di Storia della Filosofia nelle Università di Valparaiso e di Playa Ancha. É Direttore del Centro di Studi del Pensiero Latinoamericano (CEPLA), dove ha pubblicato Filosofia latinoamericana (2004). L'esperienza di filosofo sfocia in Breviario di Platone (1998), presentato in questa sede a cura della casa editrice "Edizioni del Leone" con il patrocinio dell'Ambasciata del Cile di Roma e del Comune di Martignano. L'autore modernizza gli scritti platoniani offrendo notevoli spunti di riflessione riguardanti i valori della nostra epoca. L'opera è un atto d'amore nei confronti del maestro greco: ne distilla i principi etici, la curiosità obiettiva dell'umano, la capacità di costruire e tendere instancabilmente all'utopia di un futuro migliore.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!