Omaggio a Gustav Mahler della pittrice Annamaria Ducaton

Notizia inserita il 15/09/2010

NEL FOYER DEL TEATRO VERDI DI TRIESTE L'OMAGGIO A MAHLER DELLA PITTRICE ANNAMARIA DUCATON

Venerdì 17 settembre 2010 alle ore 18.30 nel Foyer del Teatro Lirico G. Verdi di Trieste verrà inaugurata, a cura di Marianna Accerboni, una mostra di opere della pittrice Annamaria Ducaton ispirate alla musica di Gustav Mahler e allestita in occasione dell'esecuzione della Sinfonia n. 4, composta dal grande boemo nel 1899 in Stiria e conclusa un anno dopo nella verde tranquillità della Carinzia, che avrà luogo la sera stessa con replica sabato 18. L'esposizione rimarrà aperta al pubblico del Teatro per tutta la durata della programmazione della Stagione Sinfonica del "Verdi" fino a sabato 30 ottobre 2010.

L'esposizione rappresenta anche un omaggio al prossimo centenario della morte del compositore boemo (2011) e al centocinquantesimo anniversario della nascita, per il quale la Ducaton è stata di recente invitata a Kaliste, in Boemia (dove Mahler nacque nel 1860, e a Jihlava, dove trascorse l'infanzia e la prima giovinezza), raccogliendo lusinghieri riconoscimenti. In quest'ultima città ceca la pittrice è stata l'unica italiana invitata a esporre alla MK Galerie insieme ad altri artisti europei con alcune opere di tema mahleriano. Da più di trent'anni infatti Ducaton approfondisce e interpreta attraverso la sua pittura l'innovazione promossa dal grande compositore boemo, che rappresenta una delle più intense fonti della sua ispirazione artistica e a cui la pittrice dedicato molti cicli delle sue opere. Tra le più recenti quelle ispirate a "Il canto della terra" uno dei più importanti capolavori del Maestro, ora esposte a Jihlava in un'esposizione che approderà poi a Praga, a Vienna e in Germania. Nellastessa città la Ducaton è stata anche invitata ad esporre nel 2011 una personale nella casa di Mahler.

Le opere esposte nel Foyer sono dipinti realizzati a tecnica mista su carta speciale in sintonia con lo spirito della sinfonia n.o 4, in assoluto la più serena tra quelle create dal grande musicista boemo: I dipinti ne rispecchiano infatti l'atmosfera poetica, delicata e dolce, in cui sono in particolare esaltati l'amore per la natura, la sua bellezza e il concetto del divino insito in essa. le opere sono realizzate con sabbie naturali non dipinte, provenienti da tutto il mondo, smalti, tempera e altri materiali, tra cui la foglia d'oro, che simbolizza l'eternità.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!