Dalle avanguardie al postmoderno

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

Si inaugura venerdì 10 marzo, alle ore 18:30 la personale della pittrice triestina Barbara Ius, con la presentazione a cura di Carlo Milic e la partecipazione straordinaria del Ministro per i Beni culturali On. Rocco Buttiglione.

Barbara Ius è nata e lavora a Trieste, dedicandosi alla pittura dai primi anni Settanta. Nel corso della sua attività artistica, ricca di rassegne di gruppo e personali, è stata varie volte oggetto di rimarchevoli menzioni.

"L'esperienza in sé, acquisita dalla Ius, si illustra nella realtà del lessico rappresentativo fruito, fertile di inedite sostanze, che l'hanno collocata in una posizione attiva nella sperimentazione entro nuovi campi della tecnica e dell'immagine" scrive Milic. "Infatti anche gli esiti ora conseguiti manifestano in maniera singolarmente intrigante l'adozione della lezione del postmoderno, pur non rinunciando a porre in essere ancora delle tracce, gravide di pregnanti testimonianze del passaggio concettuale al postmoderno. Appaiono così in fusione ancora alcuni particolari lemmi, assunti in passato in chiave personale entro l'organica elaborazione del linguaggio optical."

La mostra sarà visitabile presso l'Opera Figli del Popolo di Palazzo Vivante in largo Papa Giovanni XXIII, 7 tutti i giorni, dal 10 al 19 marzo, dalle 17:00 alle 19:00 ed il sabato alla domenica dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 19:00.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!