Brigida Nussdorfer alla Sala Comunale d'Arte di Trieste

Notizia inserita il 26/10/2008

S'inaugura martedì 4 novembre alle ore 18.00 alla Sala Comunale d'arte di Trieste (piazza Unità d'Italia, 4) la mostra personale della pittrice triestina Brigida Nussdorfer, che sarà presentata dall'architetto Marianna Accerboni. La rassegna, intitolata Fumo. Rosso, grigio, nero, propone una sequenza quasi una trentina di opere realizzate per la maggior parte a olio su tela accanto ad alcuni lavori a collage e a tecnica mista tra la fine del 2006 e il 2008 e rimarrà visitabile fino al 23 novembre.

Nel corso della vernice sarà presentato il catalogo delle opere della pittrice, che riassume il trentennio della sua attività pittorica.

Delicatezza e intuizione - scrive Accerboni - si sposano da sempre felicemente nella pittura e nel sentire di Brigida Nussdorfer, che nel 2008 festeggia trent'anni di pittura con questa mostra (la prima esposizione risale infatti al 1978), la quale rappresenta una novità nel suo modo di comporre, segno di quella capacità di rinnovamento che qualifica ogni vero artista.

Il tema del fumo come sogno, ma anche come preoccupante causa d'inquinamento - argomento quest'ultimo quanto mai attuale - connota con tocco essenziale e lievemente favolistico il suo sentire: è una fiaba contemporanea, che non avvolge più la natura di pensieri profumati, ma ci accompagna, suadente di rosso e di nero, nelle viscere della terra e forse dei veleni, tingendo di carminio il cielo e di nero il sole.

La pittrice della natura, come si poteva considerare da sempre Brigida Nussdorfer, riflette dunque oggi sulla realtà attuale e sul paesaggio urbano in modo pacato ed emotivo al tempo stesso, traducendo ancora una volta la nostalgica rivisitazione del passato nel contemporaneo. Il tocco lieve e incantato della sua pittura, procedendo con incedere simbolico e fantastico - conclude il critico - pone all'attenzione del fruitore un problema dibattuto e importante, che Brigida riassume con aggraziata sensibilità, riuscendo ad ammantare il paesaggio di stupita magia.

Brigida Nussdorfer, triestina, espone del 1978. Si è formata all'Istituto Statale d'arte del capoluogo giuliano sotto la guida di Riccardo Bastianutto, Enzo Cogno, Ladislao De Gauss, Dino Predonzani e Miela Reina. Nell'ambito di tale formazione, l'immaginifica Miela ha rappresentato un autentico punto di forza, che ha inciso e condeterminato lo spirito creativo della Nussdorfer. Successivamente l'artista ha frequentato la Scuola Libera dell'Acquaforte Carlo Sbisà di Trieste, ha allestito numerose mostre personali e partecipato a importanti collettive ed esposizioni di gruppo di grafica e di pittura, a concorsi ed ex temporenella sua città, nella Regione Friuli Venezia Giulia, in Austria e in Slovenia.

DOVE: Sala Comunale d'Arte - Piazza dell'Unità d'Italia, 4 - Trieste
QUANDO: 5 novembre - 23 novembre 2008
ORARIO: tutti i giorni 10.00 - 13.00 / 17.00 - 20.00
A CURA DI: Marianna Accerboni
CATALOGO: no
INFO: 3356750946

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!