Musei di sera: conferenze e proiezioni

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

Nell'ambito della manifestazione Musei di sera, che anche quest'anno ripropone tutti i martedì e mercoledì sera l'apertura di alcuni musei per permettere ai cittadini, ma anche ai turisti in visita a Trieste, di conoscere alcuni dei tesori artistico - culturali della nostra città, presso l'Orto Lapidario si terranno conferenze e proiezioni. Le tematiche trattate nelle singole serate saranno molto diverse e si articoleranno secondo il seguente programma (tratto dal sito della Rete Civica cittadina):

Martedì 2 agosto - ore 22.45
Michela Messina - Giuseppe Caprin editore e collezionista
Ricollegandosi alla mostra Mare d'Istria in svolgimento presso la Sala Leonardo di Palazzo Gopcevic, viene presentata l'interessante figura di Giuseppe Caprin: storico, editore e intelligente collezionista. Sulla scorta dei disegni di Giulio de Franceschi, realizzati per i suoi volumi, si affacciano alla memoria aspetti e caratteri delle cittadine costiere istriane alla fine dell'Ottocento.

Mercoledì 3 agosto - ore 22.45
Sergio Dolce - Sale e saline: oro bianco dell'Alto Adriatico
Il sale ha assunto il ruolo di filo conduttore nella storia di molte terre che si affacciano sul mare. Così è anche per le coste nord-orientali dell'Adriatico, con le saline che si sviluppano in Istria, tra il X ed il XII secolo, o con quelle di Valle dell'Ospo, Zaule, Servola, Campo Marzio, fino ai borghi Giuseppino e Teresiano. L'esplorazione di questo affascinante mondo dedica particolare attenzione alla fauna ed alla flora.

Martedì 9 agosto - ore 22.45
Furio de Denaro e Claudia Morgan - Stampare arte
Un percorso alla scoperta dei tesori del Fondo Calcografico del Gabinetto di Disegni e stampe dei Civici Musei di Storia ed Arte, con particolare attenzione alla sezione delle matrici e alle tecniche. La serata è occasione per presentare la cartella di xilografie e calcografie di ex libris dedicati alla Biblioteca dei Civici Musei di Storia ed Arte, offerte dagli artisti Furio de Denaro, Maura Israel, Elettra Metallinò, Bruno Ponte e Franco Vecchiet, con la collaborazione di Adriano Battello. Il ricavato della vendita sarà devoluto al condizionamento, al riordino e al restauro di tale patrimonio grafico.

Mercoledì 10 agosto - ore 22.45
Sergio Dolce - Pianeta o stella? Alla scoperta dei corpi celesti
Un viaggio immaginario alla scoperta del sistema solare, dei suoi pianeti e delle stelle. L'attenzione si concentra sul fenomeno delle cosiddette stelle cadenti, o meteore, frequenti in certi periodi dell'anno, quali in particolare la Notte di San Lorenzo.

Martedì 16 agosto - ore 22.45
Lisa Glauber Fabietti e Marzia Vidulli Torlo - I Maya di Cesare
Le parole della moglie Lisa Glauber raccontano l'uomo Cesare Fabietti, tra rievocazione e ricordi personali. Le immagini illustrano la storia della sua collezione di reperti maya da El Salvador per rivivere le fasi della donazione, dello studio e l'allestimento della sala inaugurata nel settembre 2003.

Mercoledì 17 agosto - ore 22.45
Michela Messina - Ordite trame
Tra le collezioni dei Civici Musei di Storia ed Arte figura anche un ricco patrimonio tessile, fin dal XV secolo, composto di frammenti, abiti, paramenti sacri, costumi etnografici, che permettono di seguire la storia del tessuto in Italia e l'abbigliamento di città e contado a Trieste. Una sequenza di immagini presenta questi manufatti, per la maggior parte ancora ignoti al pubblico, anche in vista del prossimo allestimento della sezione tessile nella sede di via Imbriani 5.

SPECIALE MUMMIE

Alcune serate sono dedicate all'Egitto e in particolare ai sorprendenti risultati offerti dalla risonanza magnetica condotta sulle mummie dal dottor Fabio Cavalli della Struttura complessa di radiologia diagnostica dell'Ospedale Maggiore diretta da Paolo Cortivo. Per la prima volta in assoluto a Trieste è stato possibile compiere indagini non invasive con la CT Scanner per Tac Aquilion S16 della Toshiba.
L'alta tecnologia e il dettaglio delle immagini, che restituiscono un'efficacissima rappresentazione tridimensionale, rendono possibile 'sbendare' virtualmente la mummia rimasta intatta del sacerdote Pa-sen-en-Hor, individuare alcuni oggetti racchiusi nel bendaggio e, grazie alle osservazioni del dottor Fulvio Costantinides, docente di Medicina legale presso l'Università degli Studi di Trieste, conoscere la tecnica usata nella mummificazione, identificare patologie e caratteristiche dei diversi individui e ricostruirne il volto.
Le analisi radiologiche vengono a completare il generoso finanziamento offerto da Fulvia e Fulvio Costantinides in memoria di Giorgio, grazie al quale nella scorsa estate è stata ampliata la sezione egizia.
Tutti i momenti dell'intervento sono stati documentati dalle riprese di Mauro Zorzenoni e Giovanni Ottoboni (Ufficio Produzioni Editoriali Fotografiche e Multimediali dell'Area Affari Generali e Istituzionali del Comune di Trieste) e Marino Ierman (NORP dei Civici Musei di Storia ed Arte), con il sostegno del Centro Egittologico "Claudia Dolzani" e la collaborazione dei Civici Musei Scientifici e dell'Associazione di volontariato "Cittaviva".

Martedì 23 agosto - ore 22.45
Fabio Cavalli e Fulvio Costantinides - Sbendiamo la mummia
Si rivive l'avventura delle analisi radiologiche sulle mummie egizie del Museo. Vengono inoltre presentate le immagini della Tac, di eccezionale qualità, che hanno permesso di raccogliere una grande quantità di informazioni egittologiche e antropologiche, nonché svelare i segreti nascosti tra le bende.

Mercoledì 24 agosto - ore 22.45
Fabio Cavalli e Fulvio Costantinides - Il volto della mummia
Come il famosissimo faraone Tutankhamon, così anche le mummie del Museo riacquistano un volto, grazie ad una spettacolare ricostruzione. Tale operazione virtuale ha portato a risultati molto attendibili grazie all'ottima conservazione garantita dalla migliore tecnica dell'arte dell'imbalsamazione.

Martedì 30 agosto - ore 22.45
Fabio Cavalli e Marzia Vidulli Torlo - Animali mummificati
Cosa c'è sotto le bende delle mummie di animali della collezione dei Civici Musei? La Tac ha permesso di indagare le mummie di gatto, di falco e dei coccodrilli e approfondire il tema del culto degli animali nell'Egitto antico.

Mercoledì 31 agosto - ore 22.45
Marzia Vidulli Torlo - Un dono di granito
L'avventurosa storia dell'arrivo a Trieste del sarcofago in granito di sei tonnellate depositato ai cantieri Panfili e donato nel 1950 al Museo. Una attenta osservazione del sarcofago permette di conoscere l'incredibile tecnica della lavorazione del granito in uso presso gli egizi.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!