Connected: mostra di pittura di Maria Lodovica Delendimake

Notizia inserita il 25/03/2015

Il Laboratorio
via san Francesco 28, Trieste, tel 040 365244

E' stata inaugurata lunedì 2 marzo 2015, presso il Laboratorio di via san Francesco 28, a Trieste, una mostra di Maria Lodovica Delendi. La mostra, coordinata dall'Associazione Juliet, si compone di sette opere appositamente realizzate per l'occasione; titolo della mostra: "Connected".

Opera di Maria Lodovica Delendi

In questo breve ciclo pittorico si possono cogliere diverse fasi del percorso di scoperta e di conoscenza dei modi nei quali il linguaggio pittorico può rivelare i diversi gradi dell'essere. L'artista, architetto e architetto del paesaggio, ha come centro della sua ricerca la condensazione dell'energia in materia, dagli stati più rarefatti alla concretezza del tridimensionale, dello spirito che si fa forma e delle forze che rendono questo possibile. E' uno scandaglio che rileva gli squarci di aperture che mostrano una iniziazione alle forze che governano l' universo, ma che possiamo ritrovare nell'interazione degli umani, forze eteriche, astrali che aprono i corpi rivelandoli come energia in movimento che ritma incontri e lontananze ma sempre in una danza di relazione.

Oppure energie sottili e delicatissime che si svincolano da forme geometriche per galleggiare autonome sulla tela o che si fanno ritmo convulso e disordinato, come un oscillografo che registra sia i momenti più intricati e confusi delle forze che attraversano l'animo umano sia quelli più liberati e sereni. L'arte diventa un percorso di conoscenza che rivela ciò che non appare, non confinata quindi nel mondo dell'immaginario o del fantastico, ma al contrario capace di rivelare l'intima essenza che dà forma alla realtà.

La mostra sarà visitabile fino al 30 maggio, da lun a sab, dalle ore 9.00 alle 21.00. Per ulteriori info: 329 2229124.

Maria Lodovica Delendi

Nel biennio 1984/1985 frequenta il corso di pittura di Emilio Vedova all'Accademia di Belle Arti di Venezia, e dopo aver conseguito il Master in Progettazione del Paesaggio e delle aree Verdi Università di Torino 2004, nel 2012 consegue il dottorato di ricerca in Progettazione Paesistica Università di Architettura di Firenze con la tesi Il "Progetto di Paesaggio come Dispositivo Terapeutico". Nel 2014 tiene una personale alla Galleria Art Time di Udine.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!