Una serata con Fabrizio De Andrè

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

Sabato 23 aprile, ore 18,30
Teatro Miela, Piazza Duca degli Abruzzi 3, Trieste

"Non al denaro, non all'amore né al cielo"
Una serata con Fabrizio De Andrè

Nel ricordo di uno dei più grandi poeti popolari italiani, quel Fabrizio De André che improntò tutta la sua creatività a partire dalla ricerca di comunicazione culturale, nasce l'iniziativa dal titolo "Non al denaro, non all'amore né al cielo".

Il gruppo giovani dei "Cittadini per Trieste" vogliono offrire alla cittadinanza interessata un momento di cultura e in particolare di poesia, proprio perché la cultura, e in particolare il suo veicolo poetico, può risultare di straordinaria importanza nello sviluppo di reti di relazione fra persone.

Per il taglio culturale dell'iniziativa, si è scelto di presentare (inizio presentazione 18.30) due poeti contemporanei, Christian Sinicco e Michele Obit, che in questi anni hanno lavorato per comunicare la poesia, e i valori di cui essa è portatrice, curando manifestazioni e incontri di rilevanza nazionale e internazionale in Friuli Venezia-Giulia. A presentare gli autori sarà il giovane critico Luigi Nacci.

Christian Sinicco, nato a Trieste nel 1975, ha partecipato a manifestazioni in Italia e all'estero; è stato direttore organizzativo a Trieste della manifestazione Pianeta Poesia (Associazione culturale "Gli Ammutinati", settembre 2002 - Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Provincia di Trieste, del Comune di Trieste, della Regione Autonoma Friuli - Venezia Giulia); recentemente ha pubblicato la raccolta passando per New York (Lietocolle; Collana Aretusa, Como, 2005), opera che tratta le tematiche culturali scaturite dopo l'11 settembre 2001.

Michele Obit è nato a Ludwigsburg (Germania) nel 1966, e vive a S. Pietro al Natisone (Udine); ha pubblicato Notte delle radici (Vattori, 1988), Per certi versi (Kellermann, 1995), Epifania del profondo (Thanhauser, Austria, 2001), Leta na oknu (Editoriale stampa triestina, 2001), Mar dei Sargassi (Moby Dick, collana di poesia Le nuvole - www.mobydick.it); ha curato e tradotto l'antologia Nuova poesia slovena (Editoriale stampa triestina, 1998); dal 1996 organizza la sezione poetica Voci dalla sala d'aspetto di Stazione di Topolò. Nel 1999 ha co-fondato il laboratorio sulla traduzione poetica Linguaggi di-versi / Razlicni jeziki.

L'happening serale (inizio ore 21.00), un dibattito - concerto pubblico a partire dal libro Il primo De André, scritto da Giuseppe Cirigliano e Claudio Sassi, uno dei massimi esperti e collezionisti dell'opera di Faber (Giuseppe Cirigliano, Il primo De André, discografia e interviste a cura di Claudio Sassi, Emmelibri, Novara, 2004, 144 pagine), vedrà la presenza della Prof.ssa Cristina Benussi, critico e Vicepresidente del Teatro Stabile del Friuli-Venezia Giulia Il Politeama Rossetti. Presenterà la serata Luigi Nacci, accompagnato dalla musica della Giuseppe Cirigliano Band di Novara.

Presso i locali del Tetaro Miela inoltre si potrà ammirare inoltre una mostra tascabile del pittore inediale, poeta espressionista e crepuscolare, Ugo Pierri: i pannelli collocati sulle pareti fanno parte di un lavoro che l'artista triestino ha ideato per il libro di Luigi Nacci Poema disumano, di prossima pubblicazione.

Orari della manifestazione

Ore 18.30

Presentazione a cura di Luigi Nacci dei libri passando per New York di Christian Sinicco e Mar dei Sargassi di Michele Obit.

Ore 21.00

Presentazione del dibattito sul libro Il primo De André a cura di Luigi Nacci; interverrà la Prof.ssa Cristina Benussi

Ore 22.00

Inizio del concerto della Giuseppe Cirigliano Band

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!