Driant Zeneli: The Dream of Icarus was to make a Cloud

Notizia inserita il 19/10/2009

Ogni anno il Comitato Trieste Contemporanea assegna ad un artista promettente il Premio Giovane Emergente Europeo con il fine di promuoverne l'opera e darne visibilitÓ sulla scena artistica internazionale.

Il vincitore dell'edizione 2009 Ŕ Driant Zeneli (Shkoder, Albania, 1983). Il riconoscimento offre al vincitore la possibilitÓ di sviluppare un progetto per lo Studio Tommaseo di Trieste, e di documentarlo con la pubblicazione di un catalogo.

Fotografia e video sono i medium prediletti dall'artista albanese che ha messo in luce, con un linguaggio semplice ed incisivo, il labile confine tra la realtÓ e l'impalpabile utopia nascosti dietro il nostro vivere quotidiano.

Una lunga intervista con il padre, o la semplice ricostruzione, da parte di un gruppo di ragazzi, di un puzzle dalle tessere tutte uguali, sono infatti circostanze grazie alle quali Zeneli ha sviscerato la travagliata storia del proprio paese, alcuni dei complessi scenari sociali e politici che hanno caratterizzato il secolo appena passato e la costante frizione del rapporto tra individuo e storia collettiva. Ugualmente lo spegnersi casuale di un'insegna luminosa diventa una occasione per sviluppare delle acute riflessioni sull'estrema fragilitÓ della creazione artistica e sul senso ultimo dell'agire contemporaneo.

Il progetto ideato per Trieste dal giovane artista Ŕ THE DREAM OF ICARUS WAS TO MAKE A CLOUD (Il sogno di Icaro era fare una nuvola), gesto dove il pericolo fisico individuale del parapendio e l'ipotesi "impossibile" di racconto poetico si fondono per creare una nuvola nel cielo terso della sua terra natale.

Zeneli, con quest'opera video, Ŕ protagonista di una mostra, curata da Daniele Capra, che inaugurerÓ sabato 24 ottobre alle ore 19.00 presso lo Studio Tommaseo.

Nel catalogo bilingue i testi del curatore, di Riccardo Caldura e di Julia Trolp.

Driant Zeneli
The Dream of Icarus was to make a Cloud
Premio Giovane Emergente Europeo Trieste Contemporanea 2009

Trieste, Studio Tommaseo, via del Monte 2/1
24 ottobre 2009 > 26 novembre 2009
Inaugurazione sabato 24 ottobre ore 19.00

a cura di Daniele Capra
catalogo con testi di Riccardo Caldura, Daniele Capra, Giuliana Carbi, Julia Trolp
una produzione Trieste Contemporanea e L'Officina
in collaborazione con lo Studio Tommaseo
con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
con l'adesione della Casa dell'Arte di Trieste

orario lunedý > sabato 17 > 20
tel +39.040.639187 / tscont@tin.it
www.triestecontemporanea.it

Precedenti premi assegnati

2008 Alberto Tadiello (Italia), a cura di Daniele Capra
2007 Nikola Uzunovski (Macedonia), a cura di Massimo Premuda
2006 Ivan Moudov (Bulgaria), a cura di Maria Vassileva
2005 Nika Radic (Croazia), a cura di Janka Vukmir
2004 non assegnato
2003 Nicolae Comanescu (Romania), a cura di Ruxandra Balaci
2002 Pawel Althamer (Polonia), a cura di Sarah Cosulich Canarutto
2001 Gaetano Mainenti (Italia), a cura di Giuliana Carbi
2000 Mojca Osojnik (Slovenia), a cura di Giuliana Carbi
1999 Gia Edzgveradze (Georgia), a cura di Giuliana Carbi

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!