Meeting Eaquals, certificazione della qualità linguistica

Notizia inserita il 9/11/2011

Si svolgerà alla Sala Bartoli, nella splendida cornice del Politeama Rossetti nelle giornate dal 10 al 12 Novembre il Meeting internazionale EAQUALS per il XXo anniversario dell'Associazione. L'evento è organizzato da EAQUALS con la collaborazione della British School di Trieste e il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia.

EAQUALS è l'Ente non-profit paneuropeo per la certificazione della qualità linguistica. E' l'unica associazione internazionale di scuole di lingue ad avere un programma formale di controllo per verificare lo standard qualitativo offerto, e la selezione degli aspiranti membri è severa.

Raggruppa istituzioni e organizzazioni internazionali coinvolte nell'insegnamento delle lingue straniere. L' obiettivo è quello di promuovere e garantire alta qualità nell'insegnamento e apprendimento delle lingue. Per raggiungere questo scopo, EAQUALS ha creato e pubblicato un esigente insieme di criteri per verificare la qualità offerta da suoi membri accreditati-scuole che offrono corsi in un'ampia varietà di lingue in 26 paesi.

EAQUALS fu fondata come associazione a Trieste nel dicembre 1991 dai soci fondatori tra cui l'Academia Lacunza, the Bell Educational Trust, the British Institute of Seville, Eurocentres, International House, due membri dall'Irlanda, e The British School of Trieste.

EAQUALS non è cresciuta dal nulla, ma come spesso accade, si erse sulle spalle di due giganti il British Council e l'Aisli in Italia.

Alla base di tutto c'è stato non solo la ricerca dell' eccellenza nella qualità linguistica, ma la convinzione della capacità dell'apprendimento e degli scambi linguistici di divenire forza di coesione a difesa dei diritti umani, concetto essenziale promosso già nel 1949 dal Consiglio d'Europa, consiglio in cui ora EAQUALS è stato riconosciuto con lo status ufficiale di 'Partecipante'.

Il meeting comprenderà sessioni plenarie oltre a workshop di aggiornamento ed innovazione per i 130 membri provenienti da 26 paesi.

Tra i prestigiosi relatori da segnalare: Waldemar Martyniuk, dal Consiglio d'Europa ed Executive Director del European Centre for Modern Languages di Graz, Michael Carrier (Director Innovation, British Council London) che parlerà di The future is now: mobile and handheld language education, Hanna Komorowska (Professor at Warsaw University) sul tema What can the past and present tell us about the future? European Language policy and its contribution to language education, Alan Maley Another country - reinventing the tradition, e per la sessione plenaria d'apertura Peter Brown (Founder Chair, EAQUALS e Director British School Trieste) All our tomorrows - the best way to predict the future is to make it happen.

Vi saranno gruppi di lavoro dedicati a: CEFR-based assessment guidata da Brian North, co-autore del Quadro Comune Europeo di Riferimento per Le Lingue, Framework for teacher training & development con Richard Rossner, A European Project Toolkit con Anca Colibaba, A Management Training Toolkit con Mihal Ganj, Workshop on School Development con Pat Lodge e Sue Sheerin, and CEFR Certificates: support and training for schools con Mila Angelova.

Il programma completo è pubblicato sul sito internet di EAQUALS www.eaquals.org/ dove saranno inoltre disponibili a partire dal 28 novembre un podcast ed un videocast per tutti coloro che non abbiano potuto partecipare alla conferenza pubblica di persona.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!