Mostra Fleur d'Amour: le icone contemporanee della pittrice Carolina Franza

Notizia inserita il 07/05/2015

Quadro di Carolina Franza

Mostra alla Sala Comunale d'Arte di Trieste. Aperta dal 7 al 24 maggio (feriale e festivo: 10-13 e 17-20).

Si è inaugurata mercoledì 6 maggio, alle ore 18.00, alla Sala Comunale d'Arte di Trieste, la mostra personale della pittrice e iconografa triestina Carolina Franza, promossa dal Comune di Trieste e intitolata Fleur d'amour. La rassegna propone, attraverso un linguaggio fresco e suadente, un'interpretazione contemporanea del concetto d'icona, che tuttavia rimane profondamente fedele ai canoni compositivi e pittorici di quest'antica e affascinante espressione artistica.

Presentata da Antonio Cattaruzza, l'esposizione è incentrata sulla figura di Maria, la Madre di Dio o Theotokos, che in greco significa "colei che genera Dio", tematica che nella tradizione russo-bizantina trova riscontro in più di 300 modelli. Di tale soggetto - scrive Marianna Accerboni - l'artista ci offre con tecnica ineccepibile, supportata da una profonda conoscenza teologica e filosofica, una visione nel contempo intensa e delicata, sottolineata da un cromatismo luminoso e morbido, che avvicina il fruitore al concetto di Divino attraverso la bellezza e il sentimento.

Formatasi alla Scuola di Tommaso Palamidessi e del maestro d'arte Alessandro Benassai, in questa mostra la Franza espone opere recenti e inedite: l'accuratezza e l'originalità nella composizione e tratto figurativo - scrive Cattaruzza - aggiornato con sensibilità e misura nell'espressione degli elementi del dipinto, non trascura fondamenti simbolici e allusivi ai temi della verginità della Madre di Dio, del mistero dell'incarnazione e dell'amore che Dio le dona... Pertanto le nuove icone di Carolina Franza esprimono gioiosamente, anche nella loro modernità, quegli elementi che ci consentono di valicare una porta simbolica - l'icona stessa - che ci mette a contatto con il trascendente attraverso un'accurata osservazione degli elementi tecnico-compositivi costituenti il dipinto ed una successiva meditazione sul messaggio ivi contenuto.

Fino al 24 maggio (orario: feriale e festivo 10 - 13 / 17 - 20).

INFO: 333 3215658

Fonte: Comunicato stampa del Comune di Trieste

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!