Mostra per il 29-esimo concorso Fondazione Lilian Caraian Arti Figurative

Notizia inserita il 06/10/2015

Martedì 6 ottobre, alle ore 18.00, nella sala Umberto Veruda di palazzo Costanzi, in piazza Piccola 2, sarà inaugurata la mostra del "29o Concorso della Fondazione Lilian Caraian per le Arti Figurative".

Nel corso dell'inaugurazione avrà luogo la premiazione dei vincitori e l'assegnazione di una borsa di studio per la frequenza ad un corso dell'Accademia Estiva Internazionale d'Arte - International Summer Academy of Fine Arts di Salisburgo (Austria), offerta da Marta Gruber Tassini in memoria dei suoi familiari Delia e Silvio Benco, Aurelia Gruber Benco, Carlo Gruber e Anna Gruber, in segno di grata testimonianza di quanto fatto per la vita culturale della città.

Alla mostra sono presenti con le loro opere giovani artisti provenienti dalla Regione Friuli-Venezia Giulia che partecipano al Concorso e alcuni artisti che si sono distinti in precedenti edizioni e che sono stati invitati a questo evento.

La Fondazione Caraian è sorta per volontà testamentaria di Lilian Caraian (1914-1982) l'artista triestina che ha lasciato i suoi beni al fine di costituire una Fondazione per sostenere i giovani artisti nel campo della Musica e delle Arti Figurative. Alle arti lei si era dedicata tutta la vita, divenendo pianista di fama internazionale e poi attenta insegnante di Conservatorio nonché pittrice d'avanguardia. Aveva vissuto la stagione innovativa degli anni Cinquanta e Sessanta con il Gruppo Raccordosei di cui facevano parte Nino Perizi, Enzo Cogno, Miela Reina, Bruno Chersicla e Claudio Palcic.

La Fondazione fu costituita da Bianca De Rosa e Marcello Di Giorgio con i notai Adriana Carreri e Alessandra Malacrea nel 1984 e iniziò ad operare con i primi Concorsi nel 1986: da allora centinaia di giovani artisti hanno avuto un sostegno e un incoraggiamento a perseverare con i premi in denaro e le borse di studio erogate dalla Fondazione. Il Concorso si avvale anche del sostegno della Wärtsilä Italia spa, mentre la Sala è concessa dal Comune di Trieste.

La mostra sarà visitabile liberamente fino al 20 ottobre, con orario feriale e festivo 10.00 - 13.00 e 17.00 - 20.00.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!