I Trionfi

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

I Trionfi: tradizione classica e fortuna nelle collezioni del Museo Petrarchesco Piccolomineo
Museo Petrarchesco Piccolomineo, Piazza Hortis, 4 (2. piano scala interna)
30 settembre 2006 - 5 gennaio 2007

Inaugurazione: venerdý, 29 settembre ore 12

L'esposizione, curata da Alessandra Sirugo, prende origine dal fascino evocato da un capolavoro letterario come i Trionfi di Francesco Petrarca, per seguire il fenomeno della loro interpretazione figurativa nella miniatura, nella pittura, nella xilografia e nell'incisione. La visualizzazione nelle arti dal XV al XIX secolo inizia dal "trionfo" romano miniato da Cristoforo Cortese nel prezioso codice del "De viris illustribus" di Francesco Petrarca (1433), per proseguire con i dipinti dei Trionfi di Marco del Buono e di Apollonio di Giovanni, realizzati sui cassoni nuziali dopo la metÓ del XV secolo.

I Trionfi si imposero all'immaginazione del lettore medievale: le miniature e le illustrazioni dei primi libri a stampa rivelano che il pubblico li percepiva come la massima aspirazione terrena di un uomo, un rovesciamento spettacolare della Fama sull'incombere della Morte.

L'accurata selezione di testimonianze iconografiche realizzata da Domenico Rossetti, consente di delineare l'interpretazione che ne diedero artisti europei del secondo Rinascimento come Georg Pencz, passando per le incisioni di Silvestro Pomarede derivate da Tiziano e i disegni di Gaetano Zompini per le Rime edite da Zatta (Venezia 1756). Completano la rassegna sei codici miniati dei Trionfi, quasi tutti anteriori al 1470, fra cui il manoscritto di Felice Feliciano (Verona 1433-1480 ca.), amico di Andrea Mantegna.

E' possibile visitarla dal lunedý al sabato, dalle 10 alle 13, la domenica dalle 10 alle 12; Ŕ chiusa nelle giornate festive. La domenica vengono effettuate visite guidate a cura dell'Associazione "Cittaviva". Nelle altre giornate di apertura le visite guidate per le scuole e per singoli visitatori si prenotano telefonando allo 040/6758184, tramite fax o posta elettronica (fax 040/6758199; e-mail: museopetrarchesco@comune.trieste.it).

Fonte: ReteCivica

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!