Rossana Longo a Parma, Forte dei Marmi e Trieste

Notizia inserita il 1/10/2007

La giovane pittrice muggesana Rossana Longo espone in questi giorni la sua produzione più recente in alcune sedi di prestigio: a Parma nell'ambito dell'esposizione internazionale "Mercante in fiera" è presente nello spazio dell'antiquario Giampaolo Baldi intitolato "L'antica arte" con una mostra personale, in cui viene proposta una ricca sequenza di disegni di grandi dimensioni, di incisioni e di lavori a olio eseguiti secondo le tecniche antiche e per la maggior parte inediti, realizzati tra il 2006 e il 2007. Dopo Parma, la mostra personale di Rossana Longo, arricchita di alcune vedute scenografiche, si trasferirà a Forte dei Marmi nello spazio espositivo "L'antica arte 2", dove rimarrà visitabile fino al 31 dicembre.

A partire da venerdì 5 ottobre 2007 alle ore 17.00 sarà visitabile nella Sala conferenze al secondo piano della Biblioteca Statale di Trieste (Largo Papa Giovanni XXIII, 6) una rassegna di opere del tutto inedite, realizzate dall'artista nel corso dell'ultimo anno. La mostra, curata dall'architetto Marianna Accerboni e visitabile fino alla fine di dicembre, propone una cinquantina tra oli, disegni a sanguigna, a penna, a pastello e a tecnica mista.

"In tutte le rassegne" scrive Accerboni "Longo approfondisce attraverso un segno incisivo, essenziale e intenso e mediante un gesto pittorico modulato secondo ritmi e consuetudini antiche i temi prediletti del nudo, del ritratto, delle battaglie di cavalli e del paesaggio, quest'ultimo trasfigurato in lievi, luminose parvenze simboliche. In tale nuovo approccio al disegno e all'uso delle tecniche quattrocentesche, cinquecentesche e seicentesche, l'artista si orienta verso la sintesi e approda a un linguaggio personale che, dal mito, prende il volo verso una più accentuata libertà espressiva e verso un uso del colore dagli intensi contrappunti simbolici, per narrare un racconto fantastico, a volte sobriamente surreale".

Nata a Trieste nel 1973, nel capoluogo giuliano la Longo ha frequentato l'Istituto d'Arte E. e U. Nordio, la Scuola Libera di Figura del Museo Revoltella sotto la guida di Nino Perizi e Vittorio Porro, ha studiato disegno all'Accademia d'Arte della Boston Visual School, pittura e ritratto con il maestro Walter Falzari e incisione con Mirella Schott Sbisà alla Scuola dell'Acquaforte Carlo Sbisà. Nel 1997 si è laureata in Pittura e Storia dell'Arte all'Accademia di Belle Arti di Venezia, nel 1997 e 1998 ha frequentato la Scuola Internazionale di Specializzazione per la Grafica d'Arte Il Bisonte di Firenze. A Barga (Toscana) ha seguito il corso di stampa quadricromatica sotto la guida dell'artista Swietlan Kraczyna, inventore della tecnica stessa. A Staranzano (Monfalcone, Gorizia) ha studiato pittura a olio con l'artista Franco Milani.

Nel 1998 ha illustrato il libro di poesie intitolato Tra Castore e Polluce per l'Associazione teatrale culturale Mimesis di Gaeta. Per la raccolta di versi di Piero Zovatto Il Canzoniere dell'anima (Edizioni Parnaso, 2004) ha realizzato il ritratto dell'autore. Nel 2002 ha ideato ed eseguito tre tondi ad affresco per la facciata della Chiesa di S. Apollinare a Trieste.

Nell'ambito dell'arte incisoria, stampa personalmente tutte le proprie opere.

INFO: 3356750946

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!