Maremetraggio: Ippocampo

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

Nuova formula a Maremetraggio per la sezione
Ippocampo - Opere Prime

Il Festival Maremetraggio si tinge di nuovo quest' anno. È infatti prevista una nuova modalità di visione e votazione delle opere prime in concorso per la sezione Ippocampo - Opere Prime.

Presente al festival Maremetraggio dal 2003, la sezione Ippocampo è riservata al lungometraggio e a quei registi che hanno esordito sul grande schermo dopo aver avuto un trascorso nell'ambito del corto.

Consapevole delle enormi difficoltà che accompagnano la produzione di film italiani e la loro distribuzione nelle sale, Maremetraggio si propone di dare spazio e visibilità a quelle opere prime che, pur meritando di essere viste dal grande pubblico, rischiano di essere escluse dal circuito delle sale cinematografiche.

E per quest' edizione Maremetraggio ha in serbo una novità: diversamente dalle scorse edizioni, in cui i film venivano proiettati e votati durante la settimana di svolgimento del Festival, quest' anno a partire dalla fine di ottobre, ogni pellicola selezionata verrà presentata al Cinema Ariston di Trieste con cadenza mensile.

Dopo ogni proiezione il pubblico presente in sala avrà la possibilità di votare il film; le votazioni saranno poi utilizzate per l'assegnazione del Premio del Pubblico, che verrà consegnato come di consueto nel corso del Festival.

Oltre al premio del pubblico i film selezionati si contenderanno gli altri premi Ippocampo: come Miglior Opera prima, Miglior Attore, Miglior Attrice e Premio della critica.

Le proiezioni prenderanno il via il 27 ottobre, con "Ma che ci faccio qui!" di Francesco Amato, con Daniele De Angelis, Paolo Sassanelli e Chiara Nicola.

E' la storia di Alessio, 18 anni e un grande sogno: attraversare l'Europa con i suoi due amici più cari. L'estate è alle porte e lui ha studiato l'itinerario alla perfezione. Purtroppo l'uscita dei quadri riserva una bruttissima sorpresa: bocciato! E la reazione dei suoi genitori sarà irremovibile: lui non potrà più partire. Ma la punizione è insopportabile per Alessio, che decide di fuggire con il motorino, pronto a raggiungere i suoi amici con ogni mezzo e ad ogni costo...

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!