Il mondo di Nicoletta Costa, retrospettiva sull'illustratrice per l'infanzia

Notizia inserita il 30/12/2016

14 dicembre 2016 - 29 gennaio 2017
Sala "Negrisin", piazza Marconi 1, Muggia e
Museo d'Arta Moderna Ugo carà, via Roma 9, Muggia
da martedì a venerdì ore 17-19; sabato 10-12 e 17-19;
domenica e festivi 10-12

Un'ampia retrospettiva organizzata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Muggia presso la Sala "Negrisin" e il Museo d'Arte Moderna "Ugo Carà", sull'illustratrice per l'infanzia triestina con un percorso che abbraccia gli esordi degli anni '70 fino al grande successo di pubblico del personaggio Giulio Coniglio, da poche settimane divenuto anche un cartone animato in onda su Sky.

Durante il periodo della mostra, e precisamente fino al 29 gennaio 2017, sono in programma diversi eventi collaterali.

Nel panorama della letteratura italiana per l'infanzia Nicoletta Costa spicca per l'enorme successo ottenuto fin dalle prime pubblicazioni: il suo universo fantastico, popolato da animali, streghe e bambini, ha saputo accattivarsi la simpatia e l'affetto dei piccoli lettori di mezzo mondo, fin dai primi anni Ottanta.

Parlare di Nicoletta Costa significa, innanzitutto, fare riferimento obbligato al suo ruolo di illustratrice di libri per bambini: famose sono, ormai, le sue collaborazioni in ambito nazionale ed internazionale con Gianni Rodari, per L'omino della pioggia, Yuchi Kimura, per Attenti al mostro!, e Francesca Lazzarato, per Il fantasma del castello, fra i tanti. Non possiamo non citare, inoltre, i classici, come Il mago di Oz di L. Frank Baum, Pinocchio di Collodi, Cappuccetto Rosso dei fratelli Grimm, o le versioni riviste da Piumini di Pollicino e I tre porcellini, tutti illustrati dalla triestina.

Maggiori informazioni:

Assessorato alla cultura del Comune di Muggia

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!