Serata straordinaria di 'Musei di sera'

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

Con le sue cinquemila presenze, anche l'edizione 2005 di Musei di Sera è stata un successo. Lo hanno reso noto Paris Lippi - Vicesindaco e Assessore alla Cultura e allo Sport del Comune di Trieste - e Adriano Dugulin, direttore dei Civici Musei di Storia ed Arte.

«È un successo - hanno dichiarato Lippi e Dugulin - che abbiamo deciso di festeggiare tutti assieme, con una serata 'speciale' ad ingresso libero. L'idea è nata nel corso dell'ultima serata 'ufficiale' di Musei di Sera, quella di mercoledì 31 agosto. La grande suggestione di quella serata ci ha spinto ad organizzare un gran finale. È nato così, a tempo di record, il programma di questa grande festa di fine estate nello spirito di Musei di Sera, messa in calendario per venerdì 16 settembre, dalle 18 alle 22. È il nostro modo di ringraziare i visitatori - che da ormai dodici anni seguono sempre più numerosi l'iniziativa - e di offrire a tutti la possibilità di vivere ancora una volta la magica atmosfera di Musei di Sera nella suggestiva cornice del Civico Museo di Storia ed Arte e dell'Orto Lapidario sul Colle di San Giusto».

Ancora una volta dunque, in questo scorcio di fine estate, si rinnova il 'rito' delle visite guidate all'Orto Lapidario, al Giardino del Capitano ed alle sale espositive del Civico Museo di Storia ed Arte.

Ancora una volta l'Orto Lapidario si 'veste' e si 'colora' di suoni, in una grande festa della musica, con il programma messo a punto dalla Casa della Musica - Scuola di Musica 55. E, per sottolineare il clima festoso di questo appuntamento straordinario, a tutti i visitatori sarà offerto un drink.

I visitatori potranno girare liberamente nell'Orto Lapidario, nel Giardino del Capitano e nelle sale della Palazzina del Mu seo, assaggiando di mezz'ora in mezz'ora le diverse proposte di musica, visite e letture offerte nel corso della serata.

È affidato ai sedici ottoni della BandOrckestra.55, diretta dal sassofonista Marco Castelli, il 'gong' d'inizio alle ore 18.00, nell'area antistante la Palazzina del Museo, all'ombra di Michez e Jachez.

Nello stesso luogo, alle ore 20.00, l'attore Adriano Giraldi propone una lettura dal titolo All'ombra di Michez e Jachez. Dalle "Maldobrie" al "Campanon" alle poesie del 'noneto'...

Pochi metri più in là, con inizio alle 19.00, sono di scena i Grandi songs del pop e del rock, con le chitarre di Marco Steffé e Tiziano Bole e le voci di Alexia Pillepich e Eleonora Lana

Altre due proposte musicali, replicate per tre volte nel corso della serata, si intersecano con sette itinera ri di visita guidata. Con inizio alle 18.30, alle 19.30 ed alle 20.30, il duo composto da Alessandro Simonetto (violino) e Roberto Daris (fisarmonica) intona, presso la Fontana alla Porta San Giusto, un programma dedicato al tango ed alla musica gitana, mentre il duo composto da Tatiana Donis (arpa celtica) e Tamara Tretjak (flauto), presso il Cenotafio Winckelmann, dà voce a Melodie, ritmi e suggestioni d'Irlanda.

Ilaria Micheli, Marzia Vidulli Torlo, Anna Crismani, Nicoletta Poli, Alessia Abagnale, Francesca Grippi e Giorgio Potocco sono nel frattempo a disposizione dei visitatori per offrire brevi visite guidate alle collezioni del Museo, dall'Egitto antico a Sarcofagi e mummie, da Preistoria e protostoria alla Collezione tarantina e dei vasi greci ed alla Collezione maya da El Salvador, dall'Orto lapidario al Lapidario medievale-moderno.

Gran finale alle 21.00, ancora con la BandOrkestra.55, in una grande festa al ri tmo di Swing, ska, atmosfere etniche e boogie-woogie...


L'annuncio dell'evento era stato dato in questa pagina

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!