Mostra: La Buona Novella di Patrizia Bigarella

Notizia inserita il 04/10/2013

Opera di Patrizia Bigarella

Al MIB SCHOOL OF MANAGEMENT DI TRIESTE
LA BUONA NOVELLA DI PATRIZIA BIGARELLA
Dal 4 ottobre al 12 novembre 2013

Solo apparentemente la creatività ha pochi elementi di contatto con il mondo della gestione aziendale, e infatti MIB School of Management ha inserito da tempo come elementi fondanti dei suoi processi formativi alcuni moduli dedicati proprio allo sviluppo della creatività. E proprio nell'ambito di un dialogo diretto con il mondo dell'arte, venerdì 4 ottobre alle ore 17.30 il MIB presenta "LA BUONA NOVELLA", una Mostra con la quale l'artista Patrizia Bigarella presenta un'opera-sommatoria che coinvolge pittura, scultura e incisione : venti matrici xilografiche per raccontare la vita di Maria, dal suo concepimento alla nascita di Gesù; una serie di quadri ad olio per focalizzare la drammaticità di alcuni istanti del racconto; altrettante sculture in creta per declinare volumetricamente la storia. Il tutto partendo da uno studio accurato dei Vangeli Apocrifi per interpretarli attraverso visualizzazioni con tecniche diverse, riproponendo un testo che già aveva stregato Fabrizio De Andrè.

"In questa ricerca iconografica -scrive Franco Rosso nella presentazione-, la Bigarella non si concentra sull'aspetto divino, ma piuttosto sonda la parte più vulnerabile dell'essere, quella umana, e in Maria coglie la donna qualsiasi con un destino inequivocabile e con un compito da eseguire senza nessuna possibilità di arbitrio: confermandosi artista esemplarmente contemporanea, che sa anticipare e percepire nell'attualità il riaffermarsi della spiritualità come uno dei fenomeni destinati a sovvertire lo status quo in ogni epoca. Tant'è che, varcata la soglia del terzo millennio, l'uomo continua a sperimentare il disagio di vivere con poche risposte e molte domande di fronte alla ricerca continua di un senso che illumini le ragioni della sua presenza nel mondo.

L'artista fa sua la convinzione di Pascal che definiva "una canna fragile" l'umanità collocata all'interno dell'universo, contemplando, per l'umanità stessa, la volontà e la caparbietà di una ricerca spirituale e intellettuale come accesso a quel profondo mutamento che avvicina la bellezza e l'armonia dell'io all'essenza della natura, dove gioia e dolore hanno la massima espressività".

Opera di Patrizia Bigarella

Patrizia Bigarella

Nativa di Carmignano di Brenta, Patrizia Bigarella consegue la maturità artistica a Padova, nel 1978, iniziando un percorso artistico-formativo che coltiva permanentemente e che trasferitasi a Trieste sviluppa sotto la guida di Nino Perizi alla "Scuola Libera di Figura" del Museo Rivoltella, e nell'ambito degli stage estivi alle Cave di Duino-Aurisina e alle Foci del Timavo.

Successivamente partecipa ai laboratori di pittura della Scuola del Vedere-Libera Accademia di Belle Arti, fondata da Luigi Danelutti a Trieste, sotto la guida artistica di C.M. Feruglio, R. Busdon, C. Hache, F. de Denaro e A. Sofianopulo. Dal 2010 frequenta la Scuola di acquaforte "C. Sbisà" sotto la direzione di Franco Vecchiet. Professionalmente svolge l'attività di disegnatrice, occupandosi della parte iconografica della Clinico Oculistica e del Dipartimento di Scienze Chirurgiche Specialistiche, Biomateriali e Bioimpianti dell'Università degli Studi di Trieste e in questo ambito le è stato conferito - nel 2007 a Vienna - il premio per la migliore presentazione multimediale di settore.

Inizia ad esporre alla fine degli anni '80 partecipando a importanti rassegne collettive e allestendo Mostre personali a Trieste, in Veneto e in Lombardia, ottenendo numerosi premi e riconoscimenti. Alcuni titoli delle sue Esposizioni si rivelano emblematici della sua espressività artistica : Anatomia dell'inquietudine; Eroi minori; Appunti impossibili sull'amore; Shir-ha-Shirim-Mettimi come sigillo sul tuo cuore.

Ha frequentato Simposi internazionali in Austria, Germania, Croazia e Slovenia.

LA BUONA NOVELLA
Patrizia Bigarella

4 ottobre - 12 novembre 2013

MIB School of Management
Trieste - Largo Caduti di Nassiriya, 1 (Ferdinandeo)
Inaugurazione: venerdì 4 ottobre alle ore 17.30
Visite guidate con l'artista: 7 e 9 ottobre, poi ogni lunedì e martedì delle settimane successive, dalle 16.30 alle 19.00

Info: 333.5736710

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!