Le tre Pietà di michelangelo

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

ANNULLATO

La conferenza di storia dell'arte su le "Tre Pietà" di Michelangelo, già annunciata per mercoledì 5 aprile alle 17.30 al Ridotto del Teatro 'Verdi' è stata annullata.

Ne danno notizia l'Associazione Triestina 'Amici dei Musei' e il Circolo della Cultura e delle Arti, scusandosi con il pubblico per l'inconveniente, dovuto ad un improvviso impedimento del relatore, Soprintendente del Polo Museale fiorentino.

Questo il comunicato originale:

Il prof. Antonio Paolucci, Soprintendente del Polo Museale fiorentino, sarà il relatore della conferenza con proiezione di diapositive sul tema delle "Tre Pietà" di Michelangelo. L'iniziativa, promossa dall'Associazione Triestina 'Amici dei Musei - Marcello Mascherini' e dal Circolo della Cultura e delle Arti, è in programma mercoledì 5 aprile alle ore 17.30 presso il Ridotto del Teatro 'Verdi' di Trieste, in via S. Carlo 2.

L'ingresso è libero.

Realizzate in tre fasi fondamentali della vicenda umana e artistica di Michelangelo (quali la giovinezza, la maturità e l'estrema vecchiaia) le sculture della Pietà sono emblematiche nella vita e nell'opera di Buonarroti. La Pietà Vaticana - pura e levigata come un gioiello - riflette calma, ordine e misura; nella Pietà di Santa Maria del Fiore, a Firenze, traspaiono invece le prime tracce di quella drammaticità espressiva che culminerà poi nella Pietà Rondanini, capolavoro che esprime il grande dramma religioso dell'ultimo Michelangelo.

Il relatore della conferenza, Antonio Paolucci, è dirigente superiore del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con l'incarico di Soprintendente per i Beni Artistici e Storici di Firenze, Prato e Pistoia.
Entrato nell'Amministrazione dei Beni Culturali nel 1969, tra i suoi molteplici incarichi ha prestato servizio a Venezia, Verona, Mantova. Già insegnante alle Università di Firenze e di Siena, nel 1997 è stato nominato Presidente dell'Accademia di Belle Arti di Carrara, e nello stesso anno - dopo il terremoto che colpì l'Umbria - Commissario straordinario per la ricostruzione della Basilica di San Francesco in Assisi. Dal gennaio 1995 al maggio del 1996 è stato Ministro per i Beni Culturali nel Governo tecnico di Lamberto Dini.

Redattore delle riviste "Paragone" e "Bollettino d'arte", il prof. Antonio Paolucci ha pubblicato centinaia di articoli per testate nazionali, oltre a saggi scientifici (soprattutto sulla pittura italiana di età rinascimentale). Ha pubblicato inoltre varie monografie sulle stesse tematiche, ed ha curato la realizzazione di molteplici mostre d'arte.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!