Ricordando Gianni Brumatti

Notizia inserita il 21/09/2015

Aperta da venerdì 18 settembre presso la Galleria Cartesius (Trieste - Via Carducci 10) la Mostra dedicata a Gianni Brumatti (Trieste 1901-1990)

Quadro di Gianni Brumatti

Una Mostra che offre l'opportunità -scrive Franco Rosso nella presentazione- di ricordare adeguatamente Gianni Brumatti, scenografo al Rossetti e al Verdi di Trieste e alla Fenice di Venezia, ma soprattutto pittore cantore del Carso e come tale invitato più volte alla Biennale di Venezia e alla Quadriennale di Roma.

Brumatti ha declinato un suo personale stile impressionista, assolutamente essenziale ma arricchito da una forte luminosità, per rappresentare il paesaggio carsico e istriano. E rimanendo sempre coerente a questa fonte di ispirazione, in una felice sintesi ha liricamente coniugato colore, masse e spazialità per raccontare la sua visione del paesaggio da lui amato, per il quale ha utilizzato una tavolozza di colori chiari, indulgendo sul bianco, le terre e i verdi, e amalgamando con eleganza stilistica tutti gli elementi compostivi della rappresentazione.

Brumatti ebbe come maestri i triestini Wostry e Zangrando e lo svizzero Koch, iniziò ad esporre nel 1920 ed operò sempre in forma appartata e solitaria, firmando anche importanti interventi decorativi e di arte sacra.

RICORDANDO GIANNI BRUMATTI
18.9 - 6.10.2015
Galleria Cartesius
Trieste - Via Carducci 10
Orario: da martedì a sabato
16.30-19.30

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!