Il Ruotalibro

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

Ruotalibro: il passalibro sulle due ruote, si ispira al più famoso "book-crossing", la campagna, iniziata nei paesi anglosassoni e ormai diffusa in tutto il mondo, per la liberazione dei libri dagli scaffali delle proprie case, perché i libri siano liberi di circolare e possano raggiungere più lettori possibile.

Il ruotalibro non e' niente di piu' che un passalibro che usa la bici.

Con il ruotalibro i libri vanno liberati/lasciati sulle bici parcheggiate nelle nostre città o consegnati ai ciclisti incontrati per strada con la promessa che, dopo averlo letto lo rimettano in circolo, lasciandolo nuovamente libero di ruotare alla ricerca di un altro lettore in bici.

Con il Ruotalibro la bici diventa, oltre che fantastico strumento di trasporto per le persone, un veicolo per i libri e le idee contenute in essi e per quel viaggiare lento e dal ritmo tranquillo, delle persone e delle menti, che tanto manca nel caos cittadino.

Il ruotalibro, come ogni passalibro, permette anche di creare una rete virtuale fra i lettori di uno stesso libro sparsi in ogni dove. E' molto semplice, basta segnalare il ritrovamento del libro o il luogo in cui lo si è liberato all'indirizzo email: ruotalibro@ulisse-fiab.org

Ruotalibro il passalibro sulle due ruote che libera i libri, la mente e ... le città dal traffico.

Ogni libro "abbandonato" contiene un'etichetta con la spiegazione del gioco e delle sue motivazioni. Puoi scaricarla sul sito: www.triestemobile.org o www.ulisse-fiab.org

Sempre più l'umanità è in movimento, siamo molto spesso sottoposti a spostamenti continui, per piacere o per dovere e spesso il tempo della lettura e della scrittura non trovano spazio nel tempo del nostro andare e venire

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!