Sconfinamenti

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

Si terrà a Trieste, presso l'Aula Magna dell'Università degli Studi, i giorni 11 e 12 novembre il 6° Convegno Nazionale della Società Italiana delle Letterate.

Partendo dai diversi significati che ha acquisito, oggi, la parola "confini" le organizzatrici si propongono di esplorare l'incontro di molteplici esperienze di vita, di racconti, di culture, di territori "di frontiera" nella lettura delle narrazioni e delle scritture che ne hanno fatto le donne.

La proposta della SIL si focalizza quindi sulle questioni poste dal termine "sconfinamenti": sconfinare significa entrare nel territorio dell'altro/a, significa riconoscere l'altro/a nella sua irriducibile differenza che non si deve né attutire né allontanare.

Il convegno si interroga sui modi in cui tutti questi temi vengono filtrati e metaforizzati nella scrittura delle donne e come questa possa contribuire al costituirsi della soggettività politica della/delle donne.

Il programma, articolato su due giornate, prevede una serie di interventi e degli interessanti workshop.

Inoltre venerdì 11 è previsto, presso il Teatro Miela, "Estetica di seduzione", un concerto della compositrice austriaca Olga Neuwirth, nome di spicco della scena culturale internazionale e soprattutto interconfinaria, accompagnata da Marino Formenti.

Per saperne di più: www.societadelleletterate.it

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!