Mostra personale del pittore triestino Sergio Bastiani

Notizia inserita il 5/08/2008

SERGIO BASTIANI ALLA SALA COMUNALE D'ARTE DI TRIESTE
INAUGURAZIONE VENERDI' 8 AGOSTO 2008 ALLE ORE 19.00

S'inaugura venerdì 8 agosto 2008 alle ore 19.00 alla Sala Comunale d'arte di Trieste (piazza dell'Unità d'Italia, 4) la mostra personale del pittore triestino Sergio Bastiani, che sarà presentata dall'architetto Marianna Accerboni. La rassegna, intitolata Geometrie in gioco. Bassorilievi e visitabile fino al 25 agosto, propone una quindicina di opere progettate e realizzate dall'artista nel 2007 appositamente per tale spazio. I bassorilievi di Bastiani sono costruiti in compensato rivestito di tela dipinta a olio e in parte anche ad acrilico e accuratamente rifinito a spatola o a pennello. Un'opera sarà presentata nella sala espositiva smontata nelle sue diverse componenti, sì da consentire al fruitore di ricomporla a suo piacimento.

Il pittore triestino Sergio Bastiani - scrive Accerboni - corona con questa esposizione un percorso creativo, iniziato negli anni in cui l'artista era ancora legato al lessico figurativo e successivamente condotto, con gradualità e tenacia, lungo la via dell'approfondimento e della sintesi, seguendo anche il sottile divertissement del gioco d'ispirazione dada. Le sue geometrie variabili assumono valenza tridimensionale attraverso una sequenza di bassorilievi (uno dei quali sarà presentato in una scatola di cartone disegnata dall'autore, come appunto un gioco d'arte), realizzati in compensato e sottolineati dal consequenziale effetto di luce e ombra, creato nello spazio dai corpi solidi, ognuno dei quali può rappresentare anche un'opera a se stante.

Autodidatta, attivo e appassionato fin da bambino del disegno e della scultura, dopo anni di attività nell'ambito della pubblicità e della vetrinistica, Bastiani suggerisce al fruitore una visione dinamica e mutevole dell'oggetto, raggiunta attraverso un processo di scomposizione, che mira all'astrazione. E in tal senso ogni sua opera appare unica poiché, componendola, assume di volta in volta una nuova forma, diversa da quella iniziale, le cui misure risultano anch'esse variabili. Gioco e razionalità, aspetto ludico, precisione e competenza tecnica - conclude il critico - s'intrecciano in queste pitto-sculture in cui la fantasia e la sensibilità cromatica incontrano felicemente il rigore.

DOVE: Sala Comunale d'arte · Piazza dell'Unità d'Italia, 4 · Trieste
QUANDO: 8 · 25 agosto 2008
ORARIO: feriali 10.00 · 13.00 / 17.00 ·20.00
A CURA DI: Marianna Accerboni
CATALOGO: no
INFO: 3356750946 · info@sergiobastiani.it
www.sergiobastiani.it

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!