Nothing special. Lotta Greco Romana

Notizia inserita il 5/09/2007

"Nothing special. Lotta Greco Romana" è un progetto di LucaMassimoPhotoProject. Un volume con oltre 300 fotografie di ritratti ed ambiente sportivo curato da Roberta Valtorta, il primo grande progetto fotografico dedicato alla lotta greco romana.

Nothing special. Un volume di ritratti e una mostra: Studio Tommaseo, Trieste, venerdì 7 settembre 2007, protagonista la lotta greco-romana.

L'iniziativa, organizzata da Trieste Contemporanea e Studio Tommaseo con l'adesione della Casa dell'Arte di Trieste, si svolge nell'ambito della terza edizione della rassegna "Triestèfotografia" promossa dall'associazione culturale Juliet.

Nothing special, niente di speciale, questo il messaggio delle oltre 300 intense immagini fotografiche che Luca Massimo Barbero ha scattato insieme al suo team di fotografi in un lungo percorso italiano sulle tracce di uno sport primitivo e nobile: la lotta greco-romana.

In un mondo che pone come nucleo fondante della presenza mediatica, l'eccezionalità di ogni singola cosa o evento, il volume nato dalla ricerca di Barbero, curato da Roberta Valtorta e con gli interventi grafici di Luca Scarlini, dà visibilità a una realtà che nessuno vede, pochissimi conoscono. Nulla di speciale, certo, tranne la caparbietà dell'allenamento, la fatica silenziosa della concentrazione, l'adrenalina del combattimento: momenti, espressioni, gesti fissati dagli scatti in bianco e nero -rarissima la presenza del colore-, che raccontano di visi e corpi, palestre, tornei, protagonisti di una realtà parallela che neppure sfiora il mondo glamour e patinato delle copertine dedicate agli sport griffati.

Eppure qualcosa di speciale c'è. Il viaggio durato oltre tre anni, inseguendo l'umanità dello sforzo fisico, la naturalezza istintiva della lotta, indagati con rispetto e curiosità dall'occhio dietro l'apparecchio fotografico, giunto in luoghi lontani dal circuito mondano dello sport: palestre e centri sportivi periferici del Veneto, del Piemonte, della Lombardia. Un'indagine che ha portato Barbero e il suo team ad un primo risultato insperato: la realizzazione per l'edizione del 2004 della Coppa Italia di lotta greco-romana del manifesto ufficiale. Segno e sintomo di una diffidenza abbattuta e di un dialogo che continua attraverso i ritratti dei lottatori. Non una fotografia tecnica ma uno scatto quasi amatoriale che vuole cogliere la crudezza del momento, l'imperfezione e il realismo dei protagonisti: operai, studenti, extracomunitari accomunati da un'identità senza tempo. Non la ritrattistica eroica della foto di documento ma uno scatto che narra la meta-realtà di uno sport antico, paradossalmente d'elite, perché esige una passione senza mediazioni, senza alibi o secondi fini. Sono oltre 100 i lottatori che hanno prestato i loro gesti all'obiettivo dei fotografi: ritratti della memoria che raccontano di un mondo autentico in cui la violenza del combattimento si stempera nella sensualità di corpi "normali", abituati alla fatica del lavoro di tutti i giorni; in cui la forza della fisicità è filtrata dall'irresponsabile ironia di sguardi che non ammettono debolezza. Il volume è la prima voce di questo racconto che continua grazie al percorso dello spazio espositivo dello Studio Tommaseo di Trieste, dove nuove storie potranno incrociarsi con movimenti antichi.

In occasione di questo evento, verrà proiettata in anteprima, una presentazione video del progetto fotografico IL COLTELLO DI WINCKELMANN, naturale prosecuzione di NOTHING SPECIAL. Una selezione di immagini tratte da un nuovo lavoro di ricerca di LucaMassimoPhotoProject sulle realtà sportive triestine.

Il progetto idealmente indaga coincidenze e vicinanze con il pensiero del celebre storico dell'arte Johann Joachim Winckelmann, ferito mortalmente a Trieste nella notte dell'8 giugno 1768 presso la Locanda Grande di Trieste.

Inaugurazione della mostra fotografica
NOTHING SPECIAL
e della video presentazione
lL COLTELLO DI WINCKELMANN

a cura di: LucaMassimoPhotoProject
coordinamento progetto: Marco Minuz
colonna sonora: Siro Zanolla
montaggio: Studio Zenith Torino

presentazione del volume
"Nothing special. Lotta Greco Romana"
a cura di Roberta Valtorta
una produzione LucaMassimoPhotoProject
edizioni dell'Aurora, 2007 Verona

organizzatori: Trieste Contemporanea e Studio Tommaseo
con l'adesione della Casa dell'Arte di Trieste
con il patrocinio di: FIJLKAM-Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali
nell'ambito di: "Triestèfotografia", a cura dell'Associazione culturale Juliet

luogo: Trieste, Studio Tommaseo, via del Monte 2/1
inaugurazione: venerdì 7 settembre ore 19
durata: dal 7 al 15 settembre 2007
orario: dal lunedì al sabato 17-20
INFO: +39 040 639187
tscont@tin.it
www.triestecontemporanea.it

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!