Pentagramma: lectio di Aldo Ceccato "Beethoven 2000. Le attualizzazioni delle sinfonie di Beethoven"

Notizia inserita il 3/04/2011

Aldo Ceccato

PENTAGRAMMA. CINQUE INCONTRI FRA MUSICA E PAROLE
Trieste, Conservatorio Tartini - 21 marzo / 18 aprile 2011

LUNEDI' 4 APRILE PRESTIGIOSA OSPITALITA' AL CONSERVATORIO TARTINI: INCONTRO IMPERDIBILE CON IL MAESTRO ALDO CECCATO, UNA DELLE PIU' NOTE BACCHETTE DELLA SCENA MUSICALE INTERNAZIONALE. SARA' L'OCCASIONE PER PRESENTARE IL SUO NUOVO LIBRO "BEETHOVEN DUEMILA. ATTUALIZZAZIONE DELLE NOVE SINFONIE", RECENTEMENTE EDITATO DA PENDRAGON, E PER UN INCONTRO CON I GIOVANI INTERESSATI AL NUOVO CORSO DI DIREZIONE D'ORCHESTRA CHE SARA' A BREVE ATTIVATO DAL CONSERVATORIO TARTINI

TRIESTE - Ospitalità d'eccezione al Conservatorio Tartini di Trieste per il terzo appuntamento di pentaGramma, il nuovo ciclo di incontri musicali "d'autore" con protagonisti della scena musicale, artistica e letteraria, a cura della docente Rita Verardi. Lunedì 4 aprile, alle 17.30 nell'Aula Magna del Tartini (via Ghega 12 Info 040.6724911, www.conservatorio.trieste.it ) il testimone passerà ad un grandissimo protagonista della scena musicale internazionale, il Maestro Aldo Ceccato, protagonista della lectio sul tema "Beethoven 2000. Le attualizzazioni delle sinfonie di Beethoven", che riprende il titolo del libro firmato recentemente dal grande direttore d'orchestra per le edizioni Pendragon. L'appuntamento di pentaGramma offrirà dunque l'occasione per un approfondimento intorno ai contenuti del libro, in cui l'autore affronta la questione complessa dell'attualizzazione delle nove Sinfonie beethoveniane, e contestualmente per incontrare i giovani studenti interessati a intraprendere lo studio della Direzione d'Orchestra, nuovo corso in fase di avvio al Conservatorio Tartini - un unicum regionale - a partire dal prossimo anno Accademico. "Certamente, la formazione di direttori d'orchestra - sottolinea Massimo Parovel, direttore del Tartini - rappresenta uno dei corsi di studio professionalmente più completi per gli studenti e una delle iniziative più ambiziose ed entusiasmanti per istituti, quale appunto il Conservatorio Tartini, preposti a garantire l'alta formazione musicale di giovani che provengono da tutta Italia e in considerevole misura anche dall'estero."

«Se i grandi compositori del passato avessero avuto a disposizione gli strumenti di oggi, con estensioni ben più ampie, avrebbero potuto comporre in libertà secondo ogni loro necessità espressiva, completando una linea melodica senza dover scendere di un'ottava o doverla affidare ad altri strumenti che disponevano di una tessitura più estesa - afferma il Maestro Aldo Ceccato, relativamente all'ispirazione del suo nuovo libro - Penso alla gioia che avrebbe provato Beethoven se avesse potuto comporre ed ascoltare le sue Sinfonie eseguite da strumenti con le possibilità tecniche ed espressive di oggi. L'epistolario beethoveniano - continua Ceccato - è ricco di esempi dell'insoddisfazione del compositore a proposito dell'inadeguatezza degli strumenti per cui si trovava a comporre ma anche delle esecuzioni dei suoi lavori». Aldo Ceccato vanta una carriera prestigiosissima alla guida delle più grandi orchestre del mondo: la Filarmonica di Berlino, la Filarmonica di Londra, la Filarmonica di New York, la Staatskapelle di Dresda, la Filarmonica d'Israele, la N.H.K. di Tokyo, solo per citarne alcune. Ha diretto opere al Covent Garden di Londra, al Lyric Opera di Chicago, alla Staatsoper di Vienna, al San Carlo di Napoli, all'Opera di Parigi, alla Scala di Milano. Con lui sul podio solisti quali Rudolf Serkin, Claudio Arrau, Maurizio Pollini, Marta Argerich, Radu Lupu, Rudolph Firkusny, Alfred Brendel, Nathan Milstein, Itzak Perlman, Anne-Sophie Mutter, Pinchas Zukerman, Shlomo Mintz, Ida Haendel, Salvatore Accardo, Igor Oistrakh, Mstislav Rostropovic, Mischa Maisky, YoYo Ma, Jessye Norman, Beverly Sills, Sherril Milnes, Doris Soffel, Dietrich Fischer Diskau, Alfredo Kraus, Nikolaj Ghiaurov, Piero Cappuccilli, Ruggero Raimondi, Teresa Berganza, Nicolai Gedda e molti altri.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!