Andrea Zullian e Giuliano Tull / California Guitar Trio

Notizia inserita il 19/07/2012

Due musicisti triestini, Andrea Zullian e Giuliano Tull animeranno venerdì 20 luglio il festival TriesteLovesJazz.

Sabato 21 luglio la serata sarà dedicata alle virtuose chitarre del California Guitar Trio. Giovedì 26 e venerdì 27 luglio appuntamento con "Made in Trieste", la nuova rassegna di TriesteLovesJazz dedicata alla musica d'autore prodotta in città.

California Guitar Trio

Il cartellone di TriesteLovesJazz festival promosso dal Comune di Trieste nell'ambito di "Trieste Estate" ed organizzato dalla "Casa della Musica"proseguirà venerdì 20 luglio, in piazza Verdi, alle 21 (ingresso gratuito) con TARMU/ZULLIAN JAZZ 4TET (Us - Ita - Cro - Slo) L'incontro fra il vibrafonista americano Eldad Tarmu e il contrabbassista triestino Andrea Zullian avviene nella primavera del 2007 al Kragujevac Jazz festival. Per questa edizione di Trieste Loves Jazz, si presentano in una nuova formazione, con Damjan Krajacic (flute) e Enos Kluger (drums) e con un repertorio basato in gran parte su brani scritti da Zullian. Nella stessa serata seguirà GIULIANO TULL 5TET (Ita). Il quintetto con Giuliano Tull (sax), Flavio Davanzo (trumpet), Giovanni Maier (bass), Alessandro Mansutti (drums) Giorgio Pacorig (piano), propone un programma di musiche composte dal leader della formazione, triestino che ha iniziato a suonare il sax a dieci anni, in una formazione bandistica. Un sound moderno che rispetta la tradizione del jazz e si esprime attraverso una scrittura originale di melodie e temi su strutture armoniche modali.

Appuntamento imperdibile infine sabato 21 luglio, in piazza Verdi, alle 21 (ingresso libero) con il CALIFORNIA GUITAR TRIO (Usa - Japan - Belg). Il California Guitar Trio nasce a Los Angeles nel '90 Un americano (Paul Richards), un belga (Bert Lams) e un giapponese (Hideyo Moriya) costituiscono un trio chitarristico difficile da immaginare più eclettico di così. I tre virtuosi della sei corde si sono conosciuti nel 1987 - frequentando i Guitar Craft Courses di Robert Fripp, leggendario leader dei King Crimson - e da allora non si sono più lasciati. Partendo dalle diverse origini musicali dei tre musicisti si incrociano nelle atmosfere sonore del trio, musica classica, rock, blues, jazz e world music. Le loro performance e registrazioni includono composizioni originali e rielaborazioni di musica classica. Il CGT ha inciso una quindicina di album all'insegna del virtuosismo e dell'ironico gioco coi generi, raccogliendo un ampio consenso internazionale. La loro musica ingloba tutta una serie di generi differenti fra loro, un genere ben definito ma come gli stessi CGT dicono nella musica "non è importante avere questo tipo di categorizzazioni. Non è importante che tu sia un musicista rock o un musicista classico, questo non ci importa. La musica che facciamo è qualcosa di originale e unico" Il nuovo cd "Andromeda" è stato pubblicato negli Stati Uniti nel mese di Ottobre 2010. Da TriesteLovesJazz parte il loro nuovo tour europeo.

E dopo le chitarre del CGT, la serata sarà resa ancora più magica dai violini del LUCA CIARLA 4TET (Ita - Usa). Fin dal suo debutto nel 2002 in Asia e negli Stati Uniti, il Luca Ciarla Quartet dove oltre a Ciarla suonano Vince Abbracciante (accordion), Nicola Di Camillo (bass) e Francesco Savoretti (drums perc) è stato apprezzato dal pubblico e dalla critica per l'estrema originalità dei brani e degli arrangiamenti, nei quali il jazz contemporaneo e la musica etnica si fondono felicemente, dando vita ad un irresistibile jazz mediterraneo dal tocco tzigano: una magica seduzione acustica in perfetto equilibrio tra scrittura ed improvvisazione, tradizione e contemporaneità. È ormai musicista riconosciuto in tutto il mondo, dai migliori festival internazionali e ha stregato il pubblico della classica, del jazz e del folk con la sua originalità". Cover Magazine (Hong Kong).

Giovedì 26 luglio e venerdì 27 luglio arriva per la prima volta "Made in Trieste" , costola di TriesteLovesJazz, una breve rassegna (trasversale nei generi) dedicata alla musica d'autore prodotta in città. A fianco di ottimi musicisti ed interpreti, negli ultimi anni si sono messi in evidenza nel nostro territorio una serie di autori che stanno realizzando progetti musicali di grande interesse e di ottimo livello. "La rassegna non è certo esaustiva del panorama musciale, molti altri autori meriterebbero un loro spazio, ma siamo certi - spiega il direttore artistico di TsLJ, Gabriele Centis - che a questo "numero zero" seguiranno altre edizioni di "Made in Trieste" per contribuire a definire lo "stato dell'arte" della musica d'autore a Trieste, dove si trovano interessanti artisti di genere trasversale. E' importante evidenziare i giovani autori". Il 26 luglio, quindi, ancora in piazza Verdi, alle 21 (ingresso gratuito) la serata sarà dedicata al song writer treistino EDDIE CAT, alla magica voce di LUCREZIA LO SURDO e ad una della band più interessanti degli anni '80, i LUC ORIENT, con un distillato di influenze del rock contemporaneo innestato di black music, elettronica, tracce di folk e velate atmosfere psichedeliche. Si chiuderà il 27 luglio, in piazza Verdi alle 21 (ingresso gratuito) con ABBAZABBA (al secolo Alessandro Giorgiutti) con sonorità scarne e voce graffiante, FRANCO GHIETTI e LA SUA TEXMEX BAND e la violoncellista ANDREJKA MOZINA.

Info festival www.TriesteLovesJazz.com

Casa della Musica / Scuola di Musica 55
Via dei Capitelli, 3 - 34121 Trieste
T +39 040 307.309 -  F +39 040 309.225
info@scuoladimusica55.it - www.casadellamusicatrieste.it
Ufficio Stampa: per ConnectEventi
Cristina Visintini - 335 5634089 cristina.visintini@libero.it
connecteventi@yahoo.it

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!