Concerto di Angela Hewitt

Notizia inserita il 28/12/2009

SOCIETA' DEI CONCERTI TRIESTE
STAGIONE 2009 - 2010

IL ROSSETTI, 11 GENNAIO 2010 - ORE 20.30

A TRIESTE, PER IL PRIMO CONCERTO 2010 DELLA SdC, UNA GRANDE ICONA DELLA MUSICA INTERNAZIONALE

ANGELA HEWITT

TRIESTE - Si apre nel segno di una grande icona della scena musicale internazionale, l'artista canadese Angela Hewitt, salutata come la "pianista che traccerà il parametro delle interpretazioni di Bach per gli anni a venire" (Stereophile), la programmazione 2010 della Società dei Concerti di Trieste, che fino a marzo ospiterà numerosi artisti di notevole interesse, come Alexander Lonquich e Joaquin Achucarro, oltre all'attesa performance dell'Orchestra regionale d'Abruzzo, che la SdC Trieste presenterà per la direzione del Maestro Giancarlo De Lorenzo, con l'apporto solistico di Fabrizio Meloni, primo clarinetto dell'Orchestra della Scala (lunedì 8 marzo, sempre al Rossetti).

Il primo appuntamento 2010 è dunque fissato con Angela Hewitt, per una serata che ancora una volta metterà in luce il suo eclettico talento tecnico e interpretativo: a Trieste la grande artista presenterà una selezione di brani da Bach (Fantasia cromatica e fuga), Beethoven (Sonata op. 10 n. 3) e Brahms (Sonata op. 5). Info: www.societadeiconcerti.net

Angela Hewitt è un'artista capace di superarsi costantemente, come hanno dimostrato recentemente le sue pluripremiate registrazioni per Hyperion: un progetto, completato nel 2005 e durato ben 11 anni, che l'ha portata alla registrazione delle principali opere per tastiera di Bach, salutato come una delle più gloriose imprese musicali dei nostri anni (Sunday Times).

Ha un vastissimo repertorio che va da Couperin al contemporaneo. La sua discografia comprende anche i CD di Granados, Beethoven, Rameau, Chabrier, Olivier Messiaen, le opere complete solo di Ravel, i Notturni di Chopin e completa Impromptus, e tre dischi dedicati alla musica di Couperin. Le sue registrazioni di concerti per cembalo solo di JS Bach con l'Australian Chamber Orchestra sono entrate nella classifica di Billboard, negli Stati Uniti, a pochi giorni dall'uscita del Cd, e sono state nominate disco del mese sulla rivista Gramophone.

Nel 2007 è uscito il primo di una serie di CD con musiche di Schumann 2007. Angela Hewitt si è esibita in tutto il Nord America e in Europa come in Giappone, Australia, Singapore, Nuova Zelanda, Israele, Cina, Messico, Turchia e nell'ex Unione Sovietica. Le stagioni recenti includono ulteriori concerti alla Carnegie Hall, al Concertgebouw e con la Cleveland Orchestra, nonché un tour in Nord America con l'Australian Chamber Orchestra.Suoi recital hanno portata al festival di Edimburgo, Osaka, Praga, Hong Kong, Schleswig-Holstein, Brescia / Bergamo, e Oslo, per citarne solo alcuni. Ha partecipato, come camerista in Duo con il violoncellista tedesco Daniel Muller-Schott, ai concerti al Lincoln Center di New York ed alla Queen Elizabeth Hall di Londra, registrando in Duo per Hyperion le Sonate di Bach e un ciclo di Beethoven.

La Stagione 2007-2008 di Angela Hewitt era infatti dedicata al ciclo completo delle partiture di Bach per clavicembalo. Da luglio 2005, Angela Hewitt ha lanciato il suo Trasimeno Music Festival, nel cuore dell'Umbria nei pressi di Perugia. Un evento capace di calamitare il pubblico internazionale con la Hewitt impegnata poliedricamente quale concertista, camerista, accompagnatrice al pianoforte per artisti e giovani musicisti da lei stessa selezionati. Angela Hewitt è stata inoltre nominata "Gramophone Artist" dell'anno per il 2006. Nel 2003 le era stato assegnato il primo premio dagli ascoltatori del terzo canale della BBC Radio (Royal Philharmonic Society Awards).

Nata in una famiglia di musicisti (il padre era organista della Cattedrale di Ottawa, in Canada) Angela Hewitt ha iniziato gli studi di pianoforte all'età di tre anni, esibendosi in pubblico a quattro e, un anno dopo, vincendo la sua prima borsa di studio. Negli anni della formazione, ha studiato anche violino, flauto, e balletto classico. Si è perfezionata con il pianista francese Jean-Paul Sévilla, presso l'Università di Ottawa. Ha vinto il Primo Premio al Concorso Viotti (1978) e ha primeggiato nelle competizioni internazionali Bach di Lipsia e Washington DC, così come al Concorso Schumann di Zwickau, al Concorso Casadesus di Cleveland e al Concorso Dino Ciani al Teatro alla Scala di Milano. Nel 1985 ha vinto il Concorso internazionale Bach di Toronto.

Recentemente, in occasione del duecentocinquantesimo anniversario della morte di Georg Friedrich Händel e del secondo centenario della scomparsa di Franz Joseph Haydn, Angela Hewitt ha registrato, sempre per l'etichetta discografica Hyperion, un disco dedicato ad alcune composizioni per tastiera dei due sommi compositori: di Händel la "Ciaccona", con le ventuno variazioni, in sol maggiore HWV435, la Suite n. 2 in fa maggiore HWV427 e la Suite n. 8 in fa minore HWV 433, mentre di Haydn ha registrato la Sonata "Un piccolo divertimento" (Variazioni in fa minore) Hob XII:6 e la Sonata in mi bemolle maggiore Hob XVI:52.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!