Antilena Nicolizas vince il Premio Pianistico Maria Grazia Fabris

Notizia inserita il 4/12/2009

LA GIOVANE E TALENTUOSA PIANISTA ANTILENA NICOLIZAS VINCE LA V EDIZIONE DEL PREMIO PIANISTICO MARIA GRAZIA FABRIS PER I MIGLIORI ALLIEVI DEI CONSERVATORI TOMADINI DI UDINE E TARTINI DI TRIESTE

TRIESTE - Antilena Nicolizas, classe 1989, giovane e talentuosa pianista già vincitrice, nel 2005, del Concorso Internazionale Premio "Paolo Spincich", ha vinto ieri il Premio Pianistico Maria Grazia Fabris, giunto alla V edizione, riservato ai migliori allievi dei Conservatori Tomadini di Udine e Tartini di Trieste.

E proprio i due Conservatori hanno selezionato i concorrenti per l'edizione 2009, due per ciascun istituto - Roberto Brandolisio e Alessio Domini per il Tomadini, Antilena Nicolizas e Martina Salateo per il Tartini - che si sono cimentati martedì 1 dicembre nelle prove concertistiche, presso il Conservatorio Tartini di Trieste. La commissione giudicatrice, presieduta dal prestigioso maestro della musica cameristica Dario de Rosa, era composta da Franco Calabretto, direttore del Conservatorio Tomadini di Udine, e da Massimo Parovel, direttore del Conservatorio Tartini di Trieste, insieme ai docenti Fedra Florit e Nino Gardi.

Com'è noto, il premio Maria Grazia Fabris, che assegna una borsa di studio all'allievo più meritevole fra quelli selezionati dai due Conservatori, è dedicato alla docente e concertista triestina Maria Grazia Fabris Gherbitz, perfezionatasi con insigni maestri, fra i quali Carlo Zecchi e Nikita Magaloff a Taormina ed Arturo Benedetti Michelangeli a Lugano.

Dedicatasi poi al concertismo, Maria Grazia Fabris otteneva successi di pubblico e critica ed al concertismo affiancava anche l'attività didattica, insegnando per oltre un trentennio presso il Conservatorio Tartini. Come spiega il coordinatore del Premio, Claudio Gherbitz, sia la vincitrice dell'edizione 2009, Antilena Nicolizas, che l'allievo del Tomadini Roberto Brandolisio hanno positivamente impressionato la giuria, arrivando a una sorta di ex aequo: alla ventenne pianista la palma di vincitrice è stata assegnata "per la finitura artistica dell'interpretazione applicata su un programma dedicato a brani del '900, in particolare a Berg e Ravel, e in considerazione soprattutto della giovane età, in rapporto alla maturità esecutiva".

Antilena Nicolizas, della scuola della pianista Rita Verardi, frequenta attualmente il 2° anno del Triennio Superiore di Pianoforte presso il Conservatorio.Tartini. Per alcuni anni ha studiato anche composizione, esperienza che ha favorito una notevole maturazione delle sue qualità musicali. Ha frequentato numerose masterclasses, tra cui quelle di Aquiles delle Vigne, Roberto Cominati, Jean-Pierre Armengaud, Paolo Bordoni, Pietro de Maria, Pierluigi Camicia. A conclusione del Premio si è esibita la pianista Antonina Tea Sala, vincitrice dell'edizione 2008 del Premio Maria Grazia Fabris.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!