Ariella Reggio: Due signore

Notizia inserita il 15/04/2016

Ariella reggio

Lunedì 18 aprile 2016, alle ore 18.00, presso il Teatro Orazio Bobbio, andrà in scena l'ultimo appuntamento della stagione di "Teatro a Leggio" organizzata dall'Associazione Amici della Contrada: "Due signore", un testo del drammaturgo Manlio Santanelli con Ariella Reggio, Mariella Terragni e Francesco Paolo Ferrara.

"Due signore", come dice lo stesso titolo, parla di due donne, non più giovani, che si ritrovano a convivere nella stessa casa. La figlia di Cibele ha sposato il figlio di Serena nonostante il parere contrario della madre, che vedeva nel ragazzo, un insegnante di educazione fisica, una persona poco adatta alla figlia, interprete per organizzazioni internazionali. Sveglia, attenta e, a modo suo, sofisticata, Cibele si diverte a punzecchiare la povera Serena, una donna semplice, che crede alle storie che si inventa la sua consuocera e che ammette senza paura le sue fragilità. Le due signore non hanno grandi soddisfazioni dalle loro vite, se non i loro sporadici contatti per lo più telefonici con i figli e le visite del giovane figlio del dottore, studente di medicina. Due personalità così diverse, che si ritrovano a fare i conti con un'età che avanza e una intimità che supera i normali confini della cordialità tra due persone di estrazione sociale così distante.

Ariella Reggio, Mariella Terragni e Francesco Paolo Ferrara daranno vita a questa storia contemporanea che andrà in scena con l'amichevole partecipazione di Mario Mirasola alla regia.

L'ingresso alla lettura è riservato ai soci degli Amici della Contrada. Le sottoscrizioni all'Associazione possono essere rinnovate presso il Teatro Orazio Bobbio il giorno stesso della manifestazione, dalle 16.00 alle 17.00. La quota associativa è di euro 18 (15 per gli abbonati alla Contrada e 10 per chi presenta un nuovo socio).

Informazioni: 040.390613; info@amicicontrada.it - www.amicicontrada.it

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Musica e Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!