Armonia: elenco dei premiati

Notizia inserita il 8/04/2008

Si è conclusa domenica 6 aprile, con l'ultima replica della Compagnia Teatrale EX ALLIEVI DEL TOTI (F.I.T.A.), la XXIII STAGIONE DEL TEATRO IN DIALETTO TRIESTINO che L'ARMONIA ha organizzato e promosso con il patrocinio ed il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, della Provincia di Trieste, del Comune di Trieste - Assessorato alla Cultura e con il contributo della Fondazione CRTrieste.

Come è ormai consuetudine sono stati assegnati i tradizionali riconoscimenti collegati alla Stagione teatrale appena conclusa.

Il XII PREMIO BRUNO MONDA alla migliore scenografia della Stagione è stato assegnato a BRUNO DRIUSSI per "Fasoleti e Matavilz" della Compagnia Teatrale QUEI DE SCALA SANTA: per la vivace ambientazione della Trieste storica, resa familiare nei ricordi che evoca.

Il IV PREMIO FURIO VATTA al miglior caratterista è andato a GABRIELLA GIORDANO: per la verve, la briosità e la simpatia che ha saputo infondere al personaggio di Mariseta nella commedia "Le Tre Marie" delle QUOTE ROSA.

Il PREMIO MAURIZIO DUIZ - III edizione al miglior giovane attore della Stagione de L'ARMONIA è andato a CATERINA PINZANI: per la grinta, la freschezza e la vivacità che ha saputo regalare al suo personaggio, nella commedia "Fasoleti e Matavilz" di QUEI DE SCALA SANTA. La scultura in ceramica di questo premio è stata realizzata da Cristina Lombardo.

Il Premio L'ARMONIA (prima edizione) alla miglior interprete femminile della XXIII STAGIONE DEL TEATRO IN DIALETTO TRIESTINO è andato a CRISTINA PRIMAVERA: per l'alta qualità delle interpretazioni espresse nell'ultima Stagione e in un lungo ed apprezzato percorso artistico.

Il Premio L'ARMONIA (prima edizione) al miglior interprete maschile è andato a TULLIO SVETTINI: per l'intera carriera e per la prova d'attore resa nell'interpretazione del personaggio di Momolo Paneti detto Brisiola in "El Moroso de la Nona" messo in scena dall'Associazione GRADO TEATRO in collaborazione con gli EX ALLIEVI DEL TOTI.

Il Premio L'ARMONIA (prima edizione) al miglior allestimento è stato assegnato al Gruppo IL GABBIANO per "CHI TROPO MAZA NO COPA GNENTE": per la gradevolezza del testo, il ritmo impresso allo spettacolo e a conferma di una consolidata capacità nell'allestimento delle loro commedie.

Ospite d'onore della serata è stata Marina Ninchi, che ha consegnato l' XI Premio AVE NINCHI a ANTONIO SANSEVERINO: per aver caratterizzato con ottima scelta di tempi e ritmi e, soprattutto, con travolgente simpatia il personaggio di Arturo Vanghina nella commedia "Le Bugie hanno le gambe corte" della Compagnia Teatrale "TARVISIUM TEATRO" di Treviso.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!