Fuoriscena: ultimi appuntamenti

Notizia inserita il 16/04/2008

Ultimi due appuntamenti con l'edizione primaverile di "FUORISCENA" la rassegna teatrale itinerante, ad INGRESSO GRATUITO, organizzata da "L'ARMONIA - Associazione tra le Compagnie Teatrali Triestine".

Sabato 19 aprile 2008, alle ore 20.00, al Circolo Culturale "Slavec" di San Giuseppe della Chiusa (Comune di San Dorligo della Valle - TS), il Gruppo PROPOSTE TEATRALI (F.I.T.A.) metterà in scena la commedia "MA...QUANTI SEMO A ZENA???" da Marc Gilbert Sauvajon, adattamento in dialetto triestino e regia di Massimo Papagno.

"La superstizione porta sfortuna". Questa citazione di Umberto Eco potrebbe essere il filo conduttore di una storia che non ha tempo. Nell'era del progresso tecnologico e della conoscenza fa sorridere come certe convinzioni e superstizioni siano sopravvissute e si siano radicate in persone di ogni ceto e cultura. Lo scriveva, anni fa, Marc Gilbert Sauvajon nella commedia brillante " Tredici a tavola". Mantenendo l'inossidabile senso del testo, proveremo a divertirvi ambientando la storia in una Trieste dei giorni nostri, con personaggi attuali, in un ambiente familiare, dove aleggerà una domanda frutto di una grande preoccupazione che sarà anche il titolo: "Ma...quanti semo a zena???"

A interpretare "MA...QUANTI SEMO A ZENA???" sono: Alessandra Privileggi, Genziana Marussi, Noemi Mauri, Angelo Delluniversità, Giorgio Fonn, Gianfranco Pernisco, Roberto Granduzzi, Ruggero Pignatelli, Massimo Papagno e Rossana Busato.

Ottimizzatrice: M. Letizia Nicotera. Collaborazione tecnica: Lucio Arzon. Scenografia a cura del Gruppo.Regia di Massimo Papagno.

Sempre sabato 19 aprile 2008, ma alle ore 20.30, presso il Teatro "G. Verdi" del Comune di Muggia (Trieste), il Gruppo Teatrale AMICI DI SAN GIOVANNI (F.I.T.A.) con la commedia brillante "CANTA CANTA CHE TE DARO' EL PIGNOL - TRENT'ANNI DOPO" testo e regia di Giuliano Zannier.

Questo titolo, rubato al generoso capitolo dei proverbi in calce al vocabolario del Pinguentini, ricorderà, ai più vecchi tra gli amici del Teatro in dialetto triestino, uno spettacolo che, a cavallo tra gli anni '70 e '80, vide salire a notorietà un giovane gruppo teatrale alle prime armi. Erano gli Amici di San Giovanni a presentare una loro versione della Storia di Trieste, comica e in musica. Lo spettacolo che nasceva da esperienze precedenti e non aveva quindi grandi caratteristiche di originalità riuscì a conquistare il pubblico per la sua freschezza e per il largo ricorso alle più belle canzoni della tradizione popolare triestina presentate in diretta da attori e musicisti quasi tutti legati dalla comune origine nel popolare rione di San Giovanni. Il riprenderlo oggi segnala il desiderio della Compagnia di festeggiare assieme al pubblico il suo trentesimo compleanno.

A interpretare "CANTA CANTA CHE TE DARO' EL PIGNOL - TRENT'ANNI DOPO" sono: Giuliana Artico, Giulia Bassanese, Roberto Bragato, Alessio Colautti, Nevio Eramo, Roberto Eramo, Roberto Grenzi, Gianfranco Pacco, Laura Salvador, Cristina Silizio, Leonardo Zannier e Ruggero Zannier.

Al piano: Tony Kozina. Alla consolle: Mauro Cossetto. Scene e costumi di Giuliana Artico. Regia di Giuliano Zannier.

Un grazie a Liliana Bamboschek, Bruno De Caro, Franca Zannier, Branka Lovriha, Lisa Savio, Alexia Pillepich e Roberto Savadori.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!