Festival Internazionale Ave Ninchi

Notizia inserita il 4/12/2007

Un nuovo importante traguardo per "L'ARMONIA - Associazione tra le Compagnie Teatrali Triestine" che prosegue senza sosta la sua attività di promozione e organizzazione di manifestazioni sul territorio: a dicembre festeggerà il quindicesimo compleanno del "Festival Internazionale AVE NINCHI Teatro nei Dialetti del Triveneto e dell'Istria".

Dal 8 al 22 dicembre al Teatro MIELA di Trieste ritorna il tradizionale appuntamento delle festività, ad ingresso gratuito, grazie anche al contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

Il Festival nasce nel 1993 per il desiderio de L'ARMONIA di incontrare il Teatro amatoriale del Triveneto e dell' Istria, di quei territori cioè più vicini a Trieste e accomunati da quella famiglia di linguaggi riconducibili all'influenza della Lingua di Venezia, che costituiscono il gruppo linguistico numericamente più consistente di tutta l'Italia.

Dal 1997 il Festival è stato dedicato con affetto alla memoria dell'attrice Ave Ninchi, figura intramontabile del Teatro e del Cinema italiano che aveva scelto Trieste come dimora dopo il ritiro dalle scene. Ave si era avvicinata alle Compagnie teatrali de L'ARMONIA diventandone Presidente onoraria sin dal 1989.

A ricordo dell'attrice ogni anno viene assegnato il "Premio AVE NINCHI" al miglior interprete del Festival, un riconoscimento che ha il merito, inoltre, di essere consegnato da Marina Ninchi (figlia di Ave) che segue con interesse ed affetto l'attività de L'ARMONIA.

Il "15° Festival Internazionale AVE NINCHI" vedrà anche per questa edizione la presenza di sei Compagnie teatrali amatoriali dialettali, scelte da una apposita Commissione, tra quante hanno presentato domanda di partecipazione al Festival la scorsa estate.

Nell'esaminare i testi in dialetto giuliano, istriano o veneto che sono giunti alla Segreteria dell' Festival, come sempre particolarmente numerosi, la Commissione selezionatrice ha preso in considerazione: la riscoperta delle tradizioni popolari, la salvaguardia degli idiomi locali e lo spessore culturale ed artistico dei Gruppi Teatrali e delle opere presentate. L'intento è stato quello di dare vita ad un Cartellone variegato che rappresenti al meglio il panorama teatrale amatoriale - dialettale del Triveneto e dell'Istria presente sulle scene in questo 2007.

L'importanza del "Festival Internazionale AVE NINCHI Teatro nei Dialetti del Triveneto e dell'Istria" sta nel fatto che la parlata veneta rappresenta il gruppo linguistico più consistente in Italia, una famiglia di dialetti viva e profondamente radicata nella cultura della grande maggioranza della gente delle nostre terre, per le quali il Teatro, come già avvenuto in passato con grandissimi autori, continua ad essere un momento vivissimo.

Nel complesso la manifestazione consente a "L'ARMONIA" di fornire un contributo mirato alla salvaguardia ed allo sviluppo delle tradizioni affinché non vadano perdute con il tempo, ma si rinnovino, grazie a questi incontri che sono fonte di un vivace scambio culturale.

Il "15° Festival Internazionale AVE NINCHI" prenderà il via sabato 8.12.2007, alle ore 17.30, e vedrà protagonista il Gruppo Teatrale LA TRAPPOLA - F.I.T.A. (Vicenza) che ritorna a Trieste con lo spettacolo brillante "SCIOPING! Tuti mati par i saldi" di David Conati, regia di Piergiorgio Piccoli e Gigliola Coroni.

Seguirà poi domenica 9.12.2007, ore 17.30, il Centro Iniziativa Culturale EL CAN FIN - Gruppo Teatrale BARICETTA - F.I.T.A. (Baricetta - RO) con la commedia di Amelia Rosselli "EL REFOLO " adattamento e regia di Sergio Carinci.

Sabato 15.12.2007, ore 20.30, il palcoscenico del Teatro MIELA ospiterà la Compagnia TARVISIUM TEATRO - F.I.T.A. (Vittorio Veneto - TV) con la divertente "LE BUGIE HANNO LE GAMBE CORTE" di Vittorio Barino e Martha Fraccaroli, regia di Roberto Zannolli.

Domenica 16.12.2007, ore 17.30, appuntamento con l'Associazione Culturale IL TEATRINO - F.I.T.A. (Verona) e la riduzione in tre atti della commedia "LE MASSERE" di Carlo Goldoni, regia di Maria Luisa Cappelletti.

Venerdì 21.12.2007, ore 20.30, sarà la volta della Compagnia de L'ARMONIA - F.I.T.A. (Trieste) che presenterà lo spettacolo musicale "CECCHELIN E DINTORNI" interpretato e diretto da Alessio Colautti, al pianoforte il maestro Bruno De Caro.

Sabato 22.12.2007, ore 20.30 L'ARMONIA ospiterà il Gruppo teatrale dell'UNIONE ITALIANA - COMUNITA' DEGLI ITALIANI "FULVIO TOMIZZA" di Umago (Istria - Croazia) con la commedia scritta e diretta da Pippo Rota "XE TUTI PARENTI... STRETI".

Il "15° Festival Internazionale AVE NINCHI" sarà arricchito da due tradizionali iniziative collaterali.

Ritorna per l'undicesimo anno consecutivo il SALOTTO GIOTTI un appuntamento che, grazie anche all'apporto del poeta Claudio Grisancich, si è consolidato come osservatorio sulla tradizione e sui nuovi orientamenti dell'espressione artistica in dialetto triestino e sugli autori della nostra città. Quest'anno il SALOTTO GIOTTI ospiterà un Convegno nazionale intitolato "RIFLETTORI SUL DIALETTO" autori, registi e ospiti illustri a confronto sui temi del Teatro in Dialetto. Appuntamento venerdì 14.12.2007. presso il Teatro MIELA alle ore 10.30 e alle ore 15.30

Sabato 15.12.2007, alle ore 10.00, ritorna TEATRINO, la sezione del Festival curata da Marionette & Co, dedicata quest'anno ai bambini delle Scuole dell'Infanzia ed Elementari della provincia di Trieste che potranno assistere gratuitamente allo spettacolo realizzato in collaborazione tra l'Associazione OFFICINE ARTISTICHE e L'ARMONIA - F.I.T.A. dal titolo "IL BUIO, LA LUCE E IL CARNEVALE" di Roberto Piumini, regia e musiche di Petra Blaskovic (è' necessaria la prenotazione telefonica al n° 040.660428, fino ad esaurimento posti).

Il "15° Festival Internazionale AVE NINCHI" si svolgerà con il Contributo ed il Patrocinio della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e con il Patrocinio del Comune di Trieste e della Provincia di Trieste.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!