Al Rossetti, i ballerini del BalletBoyz, rivelazione della modern dance

Notizia inserita il 04/04/2015

Ballerini della compagnia BalletBoyz

Le due coreografie che i dieci strepitosi ballerini che compongono il BalletBoyz eseguiranno al Rossetti saranno Mesmerics e The Murmering, lavori interessanti e attesi, commissionati dalla compagnia stessa a due "punte di diamante" della coreografia contemporanea anglosassone, rispettivamente Christopher Wheeldon ed Alexander Whitley.

Commissionare appositamente coreografie, collaborare con molti talenti "di rottura", non chiudersi in schemi sicuri o scontati, sono proprio i capisaldi della linea artistica del BalletBoyz, una compagnia abbastanza giovane (è stata fondata da Michael Nunn & William Trevitt nel 2001) ma che in breve tempo ha saputo imporsi come una delle forze più originali e innovative nel panorama della modern dance.

BalletBoyz è l'unico ensemble inglese tutto al maschile e concretizza l'idea dei fondatori di una danza per tutti, in grado di raggiungere un vasto pubblico: fino ad oggi ha ricevuto numerosi riconoscimenti e nomination per premi internazionali come l'Olivier Award, due nomination al South Bank Show Award, la Rose d'Or, l'International Emmy e il Golden Prague Grand Prix per i documentari televisivi su Channel 4 e per per il canale BBC Three, a cui la compagnia deve una parte significativa della propria popolarità. Inoltre dal 2005 è Associate Company del Sadler's Wells e nel 2013 è stata premiata dal National Dance Awards come miglior compagnia indipendente.

Ballerini della compagnia BalletBoyz

Di sicuro spessore i coreografi che firmano Mesmerics e The Murmering. Christopher Wheeldon che firma il primo brano, danza dall'età di 8 anni. Ha frequentato la Royal Ballet School a Londra, è entrato a far parte del Royal Ballet per poi passare al New York City Ballet, formazione per cui crea coreografie fin dal 1997. Dal 2000 ha scelto di concentrarsi soltanto su questo ramo della carriera, che lo vede collaborare con eminenti compagnie come il San Francisco Ballet, il Bolshoi e il Royal Ballet. Di successo i suoi balletti Alice's Adventures in Wonderland dato al Covent Garden ed il recentissimo The Winter's Tale ispirato all'omonimo testo shakespeariano.

Anche Alexander Whitley si è formato alla scuola del Royal Ballet ed ha sviluppato ad ampio respiro la propria carriera fra danza contemporanea e classica. Ciò si riflette nel suo linguaggio coreografico sempre aperto a sperimentare nuovi orizzonti ed a contaminarsi con l'influenza dei suoi studi filosofici: i suoi lavori sono rigorosi, sia sul piano fisico che intellettuale. L'ispirazione per la coreografia commissionata dal BalletBoyz gli è giunta da un suono basso, caratteristico e continuo: il titolo in italiano significa infatti "mormorio".

Fonte: Scheda spettacolo del Teatro Politeama Rossetti

Di: direzione artistica Michael Nunn & William Trevitt
Regia: direzione artistica Michael Nunn & William Trevitt
British National Dance Award come migliore compagnia 2013
direttore esecutivo Kerry Whelan
direttore di produzione Mike Lindsay
Produzione: distribuzione International Music and Arts
Interpreti: Andrea Carrucciu, Simone Donati, Flavien Esmieu, Marc Galvez, Adam Kirkham, Edward Pearce, Leon Poulton, Matthew Rees, Matthew Sandiford, Bradley Waller
14 Aprile 2015

Orario Spettacolo: 20:30
Politeama Rossetti, Sala Assicurazioni Generali
Largo Giorgio Gaber 1, Trieste

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Musica e Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!