La linea di estremo oriente

Notizia inserita il 20/02/2008

Le "maldobrie" al Teatro dei Salesiani di Trieste, in via dell'Istria 53: per la stagione de 'La Barcaccia', sabato 23 febbraio alle 20.30 e domenica 24 alle 17.30 il Gruppo Teatrale per il Dialetto, diretto da Gianfranco Saletta, presenta "La linea di estremo oriente", la nuova commedia tratta dalle "Maldobrie" di Carpinteri e Faraguna, adattate per le scene da Giorgio Amodeo. Con Gianfranco Saletta (che cura anche la regia), in scena assieme a Mariella Terragni, Riccardo Canali, Giorgio Amodeo, Riccardo Beltrame, Liliana Decaneva, Federica Zoldan, Julian Sgherla, Sergio Maggio e Maria Giustina Testa.

La vicenda si svolge alla fine della prima guerra mondiale, sulla nave dello scorbutico Comandante Petranich; il battello riporta a casa dei marittimi che, allo scoppio del conflitto, erano rimasti bloccati in vari porti dell'Asia. C'è chi, in Giappone, per uno scambio di persona è stato costretto a travestirsi per sopravvivere; e chi si è imbarcato per la Cina alla ricerca di un prezioso vaso andato in frantumi, per evitare le sfuriate della proprietaria; o chi è stato internato in Russia dopo che la propria nave è stata catturata a causa di un malore del comandante.

Ma le sorprese non si esauriscono durante il viaggio, perché ad attenderli al rientro ci sarà proprio l'infuriato comandante, creduto morto ma in realtà in perfetta salute, che avrà molto da ridire sul comportamento del proprio equipaggio durante la sua perdita di coscienza...

"La linea di estremo oriente" è il nuovo spettacolo del Gruppo Teatrale per il Dialetto, che chiude idealmente la trilogia delle "Maldobrie in navigazione", iniziata nel 2001 con "Un biglietto da mille corone", e proseguita nel 2005 con "Beato el turco". La compagnia, in dieci anni di attività, ha allestito diverse commedie dialettali di Carpinteri e Faraguna, o ispirate dalle "Maldobrie", tra le quali: "Udrai nel mar che mormora", "Porto sconto", "Marinaresca", "Una dona de polso", "I botoni dela montura", "El vapor de fero" e "Locanda granda".

Ingressi: 9 euro, ridotti da 7 a 5 euro. Prevendite: Ticket Point di Corso Italia 6/c (tel. 040/3498277), e al Teatro dei Salesiani, in via dell'Istria 53, un'ora prima delle rappresentazioni. Parcheggio nel cortile del teatro, con ingresso da via Battera.

Altre informazioni sul sito web www.bekar.net

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!