Cortometraggio "L' ultima pagina"

Notizia inserita il 14/07/2010

Il cortometraggio "L' ultima pagina", con protagonisti i ragazzi che hanno partecipato al II Corso di cinema organizzato dalla Bobo e i suoi amici in collaborazione con La Cappella Underground, verrà presentato il 21 luglio alle ore 20.00 al cinema Ariston.

Verrà presentato il 21 luglio 2010 alle 20.00 al cinema Ariston di Viale Gessi, 14 a Trieste il cortometraggio inedito "L'ultima pagina"dei registi Valentina Burolo e Andrea Andolina con protagonisti undici giovani aspiranti attori triestini in erba, dai 7 ai 13 anni, usciti dal laboratorio di cinema organizzato dalla

Bobo e i suoi amici in collaborazione con il centro ricerche e sperimentazioni cinematografiche e audiovisive La Cappella Underground.

Il cortometraggio, della durata di 7 minuti, è frutto del lavoro degli 11 ragazzi che hanno partecipato alla seconda edizione del Corso della durata di sue settimane.

Il corto nasce da un soggetto della 12 enne Benedetta Milossi, una delle partecipanti al Laboratorio ed è stato poi sviluppato assieme a tutti i ragazzi.

La regia è di Andrea Andolina e Valentina Burolo, fotografia e riprese di Ronnie Roselli, registrazione delle voci fuori campo a cura di Edoardo Milani.

Durante le lezioni, i ragazzi hanno ricevuto la visita di illustri personaggi del mondo del cinema, come il regista Davide Del Degan già vincitore del Globo d'oro 2004 e candidato anche nel 2010, l'illustratrice per ragazzi Febe Sillani, e Marta Maffucci, scenografa di "Caro Diario" e "Aprile" di Nanni Moretti "Terapia d'urgenza", "Lo smemorato di Collegno", "Rebecca la prima moglie" e altre importanti produzioni televisive Rai e Mediaset.

Nel corso del Laboratorio, i ragazzi hanno visionato i classici del cinema in bianco e nero, acquisito il concetto di inquadratura, campo e controcampo, primo piano, piano americano, dettaglio, passo a 1, cartoni animati, sceneggiatura e storyboard. Hanno assistito a una retrospettiva su Robert Zemeckis e sul cinema di Alfred Hitchcock, visionato corti di registi italiani come Davide Del Degan ed Elisabetta Bernardini.

Hanno inoltre visitato la cabina di proiezione del multiplex Cinecity presso le Torri d'Europa scoprendo la differenza tra proiezione in digitale e in pellicola e al termine hanno ricevuto in omaggio un pezzo di celluloide .

L'iniziativa - unica nel suo genere - per il secondo anno permette ai partecipanti di vedere concretamente messi in pratica gli insegnamenti teorici, acquisiti nel corso delle lezioni, nella realizzazione di un vero film. Le lezioni settimanali si sono tenute presso la Cappella Underground che ha messo a disposizione gli spazi della propria sede associativa di via Economo 12/9 a Trieste e la sua videoteca.

Il corto "L'ultima pagina", prodotto in sole 2 settimane e girato, in esterna, a Trieste, nel giardino di Viale Gessi e nella libreria antiquaria "Umberto Saba", vede la partecipazione straordinaria dell'attore e doppiatore Riccardo Peroni - voce nel film Disney "Ratatouille" e tra gli interpreti in questi giorni a Trieste al festival dell'operetta al Teatro lirico G.Verdi -( nel corto invece interpreta un nonno che narra ai ragazzi una fiaba ). La pellicola tratta in maniera giocosa e delicata, vicina alla sensibilità dei bambini, i temi della discriminazione e dell'amicizia.

Una lettera misteriosa indirizza un gruppo di ragazzi in una libreria, alla ricerca di un libro magico che permetterà a ciascuno di loro di realizzare un proprio desiderio. Tra questi c'è Marco, spesso isolato e ignorato dal gruppo che davanti alla lettura dei desideri superflui degli altri ragazzi manifesta, nell'ultima pagina rimasta, la sua bontà e la sua generosità... Il libro magico s'indignerà davanti alla superficialità degli altri ragazzi e all'atteggiamento ostile nei confronti di Marco e darà loro una lezione...

Andolina e Burolo avevano già prodotto il corto "La scuola è tutta un'avventura", vincitore del Festival Internazionale di Fano, Sezione ragazzi, mentre i sette partecipanti della prima edizione del Corso avevano prodotto la pellicola "Nulla e tutto", fiaba sviluppata dal soggetto di una scatola speciale la cui "magia" è quella di far tornare l'armonia in un gruppo di ragazzi minato da continui litigi.

La proiezione avverrà nella sala al coperto del cinema Ariston, con aria condizionata, qui gli attori e i registi incontreranno il pubblico.

Ingresso 1 €.

Per informazioni:

Bobo e i suoi Amici www.boboeisuoiamici.com
tel. 3358180366
tel /fax: 0403480949
e-mail: info@boboeisuoiamici.com

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!