Prevendite per il musical ""Chicago"

Notizia inserita il 7/12/2009

"Chicago il musical di John Kander, Fred Ebb e Bob Fosse arriva a Trieste in esclusiva per l'Italia nell'edizione originale di Londra e Broadway, protagonista una star del West End come Gary Wilmot. Lo spettacolo va in scena a Trieste dal 9 al 13 dicembre, ospite del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, nel raffinato allestimento, con orchestra dal vivo, portato in tour da David Ian Productions".

Chicago, il musical più raffinato di tutti i tempi, arriva a Trieste in prima ed in esclusiva nazionale e rappresenta un vero evento nella Stagione 2009-2010 del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia.

Quella che ammireremo sul palcoscenico del Politeama Rossetti, a partire dal 9 dicembre, infatti, è l'edizione originale dello spettacolo, proprio quella applaudita a Londra e Broadway, prodotta da David Ian, lo stesso produttore inglese che ha portato allo Stabile, due anni orsono, il bellissimo Cats.

Ed è una grande soddisfazione per lo Stabile del Friuli Venezia Giulia - nonché un segno tangibile della credibilità raggiunta sul mercato internazionale - il fatto che un'importante produzione internazionale come Chicago, pluripremiata e imponente, si muova e raggiunga l'Italia per andare in scena esclusivamente a Trieste.

Il capolavoro di John Kander, Fred Ebb (gli autori fra l'altro di Cabaret e di una canzone come New York New York) e Bob Fosse resterà in scena da mercoledì 9 a domenica 13 dicembre e rappresenta un'occasione preziosissima per gli appassionati di musical, di danza e per tutti coloro che amano il teatro elegante e di alta qualità.

Chicago che a Trieste sarà presentato in lingua originale con sopratitoli in italiano, vedrà in scena un cast di 23 interpreti e un'eccezionale, sorprendente orchestra jazz di 12 elementi.

Si tratta di uno dei più celebri musical americani: lo spettacolo ha ottenuto i riconoscimenti più ambiti, tra i quali il Tony, il Grammy e l'Olivier Award, ed è stato visto da oltre 18 milioni di persone in ogni angolo del mondo, entrando di diritto nel "club" dei musical di maggior successo della storia, al fianco di titoli come Les Misérables, Il fantasma dell'opera e Cats.

Chicago ha debuttato la prima volta a Broadway nel 1975, coreografato da Bob Fosse (di cui fu uno degli ultimi capolavori, ed è rimasto in scena per un paio di stagioni.

Il vero successo arriva però con la nuova edizione del 1996 diretta dal regista Walter Bobbie e coreografata da Ann Reinking nello stile di Bob Fosse, ripetendone i preziosissimi balletti: mentre a Broadway imperversavano le megaproduzioni con scenografie gigantesche e costumi strabilianti, Chicago si impone e conquista proprio per la sua sobria eleganza e la sua assoluta perfezione.

È proprio questo l'allestimento che giunge sul palcoscenico del Politeama Rossetti.

Nel 2002 lo spettacolo ha ispirato una fortunata versione cinematografica diretta da Rob Marshall e interpretata tra gli altri da Richard Gere, Renée Zellwegger e Catherine Zeta-Jones.

L'allestimento teatrale, negli anni ha attratto - ed è stato interpretato - da attori del calibro di Ute Lemper, Melanie Griffith, David Hasselhoff, Patrick Swayze, Alison Moyet, Marti Yellow dei Wet Wet Wet, Tony Hadley degli Spandau Ballet, Lynda Carter, Brooke Shields...

Nell'elenco di questi nomi eccellenti, figura anche Gary Wilmot, una vera star del West End londinese, che sarà il prestigioso protagonista - nel ruolo del cinico avvocato Billy Flinn - nelle recite a Trieste. Wilmot ha collezionato nella sua carriera notevolissimi successi, ed è stato protagonista di spettacoli come Me and My Girl, Chitty Chitty Bang Bang, Copacabana...

Ma l'intero cast è di levatura straordinaria: accanto a Gary Wilmot i ruoli principali sono interpretati da Gary Wilmot (Billy Flynn), Twinnie-Lee Moore (Velma Kelly), Adam Stafford (Mr. Cellophane) e Wendy-Lee , Purdy (Mamma Morton) a cui si affiancano 23 fra i migliori ballerini e cantanti del mondo del musical inglese e la già citata, eccellente e divertentissima orchestra.

La loro qualità interpretativa e coreografica è quantomai sotto i riflettori in Chicago, proprio perché il musical intero e soprattutto l'allestimento sono concepiti per mettere in luce il cast e per far sì che su di esso si concentri tutta l'attenzione del pubblico: Chicago vanta una scena sobria, costumi sono eleganti e sensuali e atmosfere (create da raffinatissime luci) fumose e noir che ben si addicono al clima da nightclub degli anni Venti, in cui si svolge la vicenda.

È la Chicago misteriosa del jazz e dei gangster quella che fa da sfondo al musical, che non è avaro di colpi di scena, tradimenti, uccisioni, corruzione, manipolazioni... Velma Kelly è una star dei nightclub, la cui celebrità aumenta dopo il suo arresto: ha infatti ucciso suo marito e sua sorella dopo aver scoperto una relazione tra i due. Roxie Hart non è famosa e sogna di diventarlo: ci riesce macchiandosi anche lei di un assassinio. Per evitare la maggiore delle pene infatti si affida all'avvocato Flynn, abilissimo nel manipolare la realtà e l'immagine delle sue clienti per trarne reazioni a proprio favore... Flynn e Roxie manipolano la stampa e l'opinione pubblica e Roxie diventa famosa, pur essendo - come Velma - in carcere. Quando Billy riconosce il potenziale di Roxie, Roxie e Velma si scontrano per la popolarità.

Ed è uno scontro che le due donne sferrano a colpi di canzoni e meravigliosi balletti, per un totale di 20 numeri musicali indimenticabili, fra cui vanno almeno ricordati All that jazz, Razzle Dazzle, Mr. Cellophane e Nowadays.

La lotta per la prima pagina, l'entrare in cronaca a qualunque prezzo, la popolarità malata ottenuta da autrici di efferati delitti sono temi di lancinante attualità, che popolano la nostra realtà con la stessa forza narrata da Chicago.

Le recite dello spettacolo - inserito nel cartellone Musical del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia - sono serali da mercoledì a sabato (inizio alle 20.30) mentre tre pomeridiane si tengono rispettivamente giovedì 10 e sabato 12 alle ore 16 e domenica 13 alle ore 15.

I prezzi vanno dai 65 ai 16 euro. Acquisti sono ancora possibili presso tutti i punti vendita del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e naturalmente presso la Biglietteria del Politeama Rossetti. È attiva anche la vendita telefonica "Callticket" al numero 899-199-066 e quella con bonifico bancario - per chi acquista da fuori Trieste - chiamando il Teatro allo 040-3593511.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito internet del Teatro www.ilrossetti.it

Comunicato 18/10/2009

"Allo Stabile regionale aprono le prenotazioni per uno degli appuntamenti più attesi della Stagione 2009-2010: Chicago. Prelazione per gli abbonati da martedì 20 ottobre, acquisto dei biglietti da giovedì 22 per il musical più raffinato di tutti i tempi, che arriva al Politeama Rossetti dal 9 dicembre nell'edizione originale di Londra e Broadway, in esclusiva per l'Italia.".

Si aprono martedì 20 ottobre (in prelazione per gli abbonati) e da giovedì 22 per tutti gli interessati le prevendite per il musical Chicago, uno degli appuntamenti più entusiasmanti ed attesi della Stagione 2009-2010 del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia.

Chicago, il musical più raffinato di tutti i tempi, rappresenta un vero evento: arriva sul palcoscenico del Politeama Rossetti in esclusiva per l'Italia, e nell'edizione originale di Londra e Broadway, occasione preziosissima per gli appassionati del genere!

È di levatura straordinaria infatti il cast, capeggiato da Gary Wilmot, star assoluta del West End londinese (è stato protagonista di spettacoli come Me and My Girl, Chitty Chitty Bang Bang, Copacabana), che qui interpreta il ruolo dello spregiudicato avvocato Billy Flynn: accanto a lui 22 interpreti e una spettacolare orchestra jazz di 12 elementi.

Fra i capolavori assoluti del musical americano, Chicago di John Kander, Fred Ebb e Bob Fosse vanta - in questa edizione - la regia di Walter Bobbie e le coreografie create da Ann Reinking nello stile di Bob Fosse (per lasciare davvero senza fiato, per la loro fantasia e perfezione, chi ama la danza): a Trieste sarà dato in inglese con soprattitoli in italiano.

Chicago si avvale di un allestimento di sobria eleganza che permette al pubblico di concentrarsi oltre che sulla grande attualità della storia, sulle straordinarie capacità degli interpreti e sull'eccezionale qualità della musica e del ballo (vanno menzionati fra i numeri più significativi, Razzle Dazzle, Mr. Cellophane, Nowadays e il celeberrimo All that jazz).

I prezzi vanno dai 65 ai 16 euro. Prenotazioni e acquisti presso tutti i punti vendita del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e naturalmente presso la Biglietteria del Politeama Rossetti. È attiva anche la vendita telefonica "Callticket" al numero 899-199-066 e quella con bonifico bancario - per chi acquista da fuori Trieste - chiamando il Teatro allo 040-3593511.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito internet del Teatro www.ilrossetti.it

Comunicato 20/10/2009

"Tutti in fila fin dalle prime ore del mattino per prenotare per Chicago. Dopo le giornate di prelazione per gli abbonati, da giovedì 22 ottobre sarà aperto a tutti l'acquisto dei biglietti per il musical più raffinato di tutti i tempi, che arriva al Politeama Rossetti dal 9 dicembre in esclusiva per l'Italia nell'edizione originale di Londra e Broadway.".

Tutti in fila per prenotare i posti per Chicago: oggi, martedì 20 ottobre, si è aperta la prenotazione riservata agli abbonati "con le stelle" per il musical più atteso della stagione. E il clima grigio e freddo non ha scoraggiato il pubblico che fin dalle primissime ore del mattino ha atteso in fila ai punti vendita dello Stabile regionale (nella foto, l'affollatissima biglietteria del Politeama Rossetti, oggi al momento dell'apertura).

Da giovedì 22 altro appuntamento fondamentale con il calendario delle prevendite: l'acquisto dei biglietti per il musical sarà infatti aperto a tutti gli interessati.

Chicago, il musical più raffinato di tutti i tempi, è un vero evento: arriva sul palcoscenico del Politeama Rossetti dal 9 al 13 dicembre in esclusiva per l'Italia, e nell'edizione originale di Londra e Broadway, occasione preziosissima per gli appassionati del genere!

È di levatura straordinaria infatti il cast, capeggiato da Gary Wilmot, star assoluta del West End londinese (è stato protagonista di spettacoli come Me and My Girl, Chitty Chitty Bang Bang, Copacabana), che qui interpreta il ruolo dello spregiudicato avvocato Billy Flynn: accanto a lui 22 interpreti e una spettacolare orchestra jazz di 12 elementi.

Fra i capolavori assoluti del musical americano, Chicago di John Kander, Fred Ebb e Bob Fosse vanta - in questa edizione - la regia di Walter Bobbie e le coreografie create da Ann Reinking nello stile di Bob Fosse (per lasciare davvero senza fiato, per la loro fantasia e perfezione, chi ama la danza): a Trieste sarà dato in inglese con soprattitoli in italiano.

Chicago si avvale di un allestimento di sobria eleganza che permette al pubblico di concentrarsi oltre che sulla grande attualità della storia, sulle straordinarie capacità degli interpreti e sull'eccezionale qualità della musica e del ballo (fra i numeri più significativi, Razzle Dazzle, Mr. Cellophane, Nowadays e il celeberrimo All that jazz).

I prezzi vanno dai 65 ai 16 euro. Prenotazioni e acquisti presso tutti i punti vendita del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. È attiva anche la vendita telefonica "Callticket" al numero 899-199-066 e quella con bonifico bancario - per chi acquista da fuori Trieste - chiamando il Teatro allo 040-3593511. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito internet del Teatro www.ilrossetti.it

Comunicato 21/10/2009

"Lo Stabile regionale annuncia una recita straordinaria di Chicago, in programma per il pomeriggio di giovedì 10 dicembre: la decisione è stata presa visto l'entusiasmo registrato ieri, all'apertura delle prenotazioni. Da domani, giovedì 22 ottobre l'acquisto dei biglietti sarà aperto a tutti anche sulla recita straordinaria, proposta - in quanto pomeridiana e infrasettimanale - a prezzi leggermente inferiori.".

Entusiasmante apertura delle prenotazioni, allo Stabile regionale per Chicago, il capolavoro di John Kander, Fred Ebb e Bob Fosse: tanto che è già stata presa la decisione di programmare una recita straordinaria del musical nel pomeriggio di giovedì 10 dicembre.

Lo spettacolo in scena al Politeama Rossetti dal 9 al 13 dicembre in esclusiva per l'Italia, nell'edizione originale di Londra e Broadway, rappresenta un'occasione preziosissima per gli spettatori e porta a Trieste una star assoluta del musical del West End quale Gary Wilmot, affiancato da 22 interpreti e una spettacolare orchestra jazz di 12 elementi.

I prezzi vanno dai 65 ai 16 euro, ma solo per la replica straordinaria di giovedì 10 dicembre, in quanto pomeridiana e infrasettimanale lo Stabile ha scelto di praticare delle tariffe leggermente inferiori (intero €60 e ridotto €56 per la Platea A e B; intero a €55 e ridotto a €52 per la Platea C; € 46 con riduzione a €43 per la Prima Galleria e €36 con riduzione a €33 per la Seconda Galleria. Immutato il prezzo di Loggione, a €16).

Prenotazioni e acquisti presso tutti i punti vendita del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. È attiva anche la vendita telefonica "Callticket" al numero 899-199-066 e quella con bonifico bancario - per chi acquista da fuori Trieste - chiamando il Teatro allo 040-3593511. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito internet del Teatro www.ilrossetti.it

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!