I Concerti sotto le Stelle

Notizia inserita il 21/10/2007

Martedì 23 ottobre secondo concerto del ciclo "I Concerti sotto le Stelle", giunto alla sua terza edizione, e dedicato alla musica per organo.

"I CONCERTI SOTTO LE STELLE " - III Edizione 2007
Con il contributo del Comune di Trieste - Assessorato alla Cultura

CHIESA DELLA BEATA VERGINE DEL SOCCORSO (Sant'Antonio Vecchio - Piazza Hortis - Trieste)

Martedì 23 ottobre 2007 ore 19.00
(ingresso libero con offerta libera)

CONCERTO DELL'ORGANISTA VINCENZO NINCI
Il corale nella tradizione organistica europea

PROGRAMMA

DIETRICH BUXTEHUDE (1637-1707) Wie schön leuchtet der Morgenstern BuxWV 223 JOHANN SEBASTIAN BACH (1685-1750) Wachet auf, ruft uns die Stimme BWV 645; Kommst du nun, Jesu, vom Himmel herunter BWV 650; Nun komm' der Heiden Heiland BWV 659; Fuga in mi bemolle magg. BWV 552.

JOHANNES BRAHMS (1833-1897) Schmücke dich, o liebe Seele op. 122 n. 5. Es ist ein Ros' entsprungen op. 122 n. 8; Herzlich tut mich verlangen op. 122 n. 10

FELIX MENDELSSOHN BARTHOLDY (1809-1847) Preludio e fuga op. 37 n. 3 in re minore

CÉSAR FRANCK (1822-1890) Choral n. 1 en mi majeur

Vincenzo Ninci, nato a Firenze nel 1958, ha studiato presso il Conservatorio della propria città conseguendo brillantemente il Diploma di Organo e Composizione organistica sotto la guida di Alessandro Esposito. Si è quindi dedicato allo studio del clavicembalo e agli studi musicologici, approfondendo la prassi esecutiva delle musiche dei secoli XVI e XVII. Negli ultimi anni ha affrontato in particolare il repertorio dell'Ottocento e del Novecento - soprattutto di scuola francese - anche attraverso l'esame delle testimonianze dirette degli autori, dei loro scritti teorici e degli strumenti originali dell'epoca. Ha inoltre svolto accurate ricerche sulla tecnica organistica, partendo col recuperare l'eredità delle grandi scuole del passato, per integrarla poi con l'apporto della tecnica Alexander e della pratica dello Yoga.

Ha ben presto intrapreso una intensa attività concertistica, all'organo e al clavicembalo, sia come solista che al seguito di cantanti, complessi corali e gruppi cameristici, figurando in alcune delle più importanti rassegne in Italia, Francia, Svizzera, Danimarca e Uruguay, e riscuotendo ovunque unanimi consensi di pubblico e di critica. Ha spesso collaborato, in qualità di organista, con l'orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, e con la RAI, registrando due concerti solistici, trasmessi sulla terza rete televisiva. Alcuni anni fa ha inciso, per l'etichetta Dynamic, il primo CD monografico dedicato all'opera per organo di Joseph Bonnet, accolto molto positivamente dalla critica internazionale.

Ha al suo attivo numerose revisioni di opere inedite, trascrizioni e composizioni originali per organo e per coro, oltre ad alcuni articoli di vario argomento apparsi su riviste e pubblicazioni specifiche. Ha frequentato inoltre un corso di interpretazione sull'opera organistica di César Franck tenuto da Jean Langlais, un seminario sulla prassi esecutiva della musica per organo e cembalo della scuola nordica tenuto da Ton Koopman, oltre ai corsi dell'Accademia di Musica Italiana per Organo di Pistoia, diretti da Luigi Ferdinando Tagliavini, ed a seminari tenuti da Marie-Claire Alain, Peter Williams, Harald Vogel, Emilia Fadini, Michael Radulescu, Bob van Asperen, Gustav Leonhardt.

Ha collaborato come ispettore onorario del Ministero dei Beni Culturali e Ambientali per la tutela degli organi storici, ed è stato direttore di vari complessi corali; attualmente insegna Organo e Canto gregoriano presso il Conservatorio "G. Frescobaldi" di Ferrara ed è direttore della Società polifonica "Santa Maria Maggiore" di Trieste.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!