Profondo Rosso live soundtrack

Notizia inserita il 30/09/2015

IL "PROFONDO ROSSO LIVE SOUNDTRACK" DEI GOBLIN DI CLAUDIO SIMONETTI INCORONERA' LA NOTTE DEI MELIES D'OR, GLI OSCAR DEL CINEMA FANTASTICO EUROPEO IL 6 NOVEMBRE AL FESTIVAL DELLA FANTASCIENZA "TRIESTE SCIENCE+FICTION"

Trieste Science+Fiction annuncia che sarà il concerto dei Goblin di Claudio Simonetti "Profondo Rosso Live Soundtrack" a incoronare la notte della cerimonia dei Melies d'Or in programma il 6 novembre 2015 alla Sala Tricovich.

La band Goblin

Dal 3 all'8 novembre Trieste diventerà la capitale europea del cinema fantastico, con la convention annuale della European Fantastic Film Festivals Federation e la 19a Golden Méliès Ceremony, cerimonia di consegna del premio Méliès d'or della EFFFF per il migliore lungometraggio e cortometraggio. Un appuntamento d'eccezione in sé che gli organizzatori de La Cappella Underground hanno voluto rendere ancora più speciale con il concerto dei Goblin di Claudio Simonetti.

Daniele Terzoli, direttore del festival, dichiara: "Per festeggiare al meglio il prestigioso traguardo dei 15 anni di Trieste Science+Fiction ospitiamo i Goblin di Claudio Simonetti che celebrano i 40 anni di "Profondo Rosso", con l'esecuzione in real time sulla proiezione del film della colonna sonora che li ha resi celebri nel mondo. Suggelliamo così la cerimonia di consegna del Méliès d'or con uno dei simboli del cinema fantastico italiano."

Agli storici studi Trafalgar di Roma, nel 1974, un giovanissimo Claudio Simonetti con i Goblin, iniziava a registrare la colonna sonora del film diretto da Dario Argento (già premiato a Trieste con Urania d'Argento nel 2003), che sarebbe divenuto un cult mondiale. La colonna sonora sarebbe diventata celebre quanto il film raggiungendo il vertice delle chart discografiche rimanendovi per quasi un anno e vendendo oltre 4 milioni di copie. Proprio a sottolineare il legame fortissimo tra le immagini e la colonna sonora del film la formula del "live soundtrack" è sembrata la forma più appropriata per celebrare la ricorrenza.

Claudio Simonetti, simbolo con i Goblin del cinema di Dario Argento, vero e proprio cult mondiale del cinema fantastico, esegue con la band le musiche che l'hanno reso famoso nel mondo. Una formula che rende ogni evento unico e irripetibile.

La selezione ufficiale del Trieste Science+Fiction presenterà come di consueto due concorsi internazionali: il Premio Asteroide, competizione internazionale per il miglior lungometraggio di fantascienza di registi emergenti a livello mondiale e il Premio Méliès d'argento, competizione della EFFFF per il miglior lungometraggio e il miglior cortometraggio di genere fantastico europeo.

Già annunciati alcuni dei titoli della selezione ufficiale in anteprima italiana: Turbo Kid, un post apocalittico e appassionato omaggio agli anni '80, selezionato al Sundance Film Festival; Howl di Paul Hyett, creature-movie del pluripremiato make up artist britannico noto per The Descent, Doomsday e Unknown; Der Polder, film svizzero-tedesco che esplora i confini tra realtà e videogioco; Crumbs, il primo film di fantascienza girato e prodotto in Etiopia per la regia di Miguel Llansó. Tra i film di prossima distribuzione italiana, in anteprima al festival verranno proiettati: Dio esiste e vive a Bruxelles - The Brand New Testament del cineasta belga Jaco Van Dormael (distribuito da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection, in uscita nelle sale il 26 novembre); e Stung, opera prima di Benni Diez, già agli effetti speciali di Melancholia di Lars Von Trier (distribuito da Movies Inspired).

Trieste Science+Fiction è una manifestazione organizzata dal centro ricerche e sperimentazioni cinematografiche e audiovisive La Cappella Underground con la collaborazione e il sostegno di: MiBACT - Direzione Generale Cinema, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Provincia di Trieste, Comune di Trieste, Università degli Studi di Trieste, Camera di Commercio di Trieste, Fondazione CRTrieste, Fondazione Benefica Kathleen Foreman Casali.

La sede principale di "Trieste Science+Fiction" sarà anche quest'anno la Sala Tripcovich, grazie alla collaborazione della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi. L'adiacente palazzo della Casa del Cinema, sede delle principali associazioni di cultura cinematografica cittadine, sarà il quartier generale del festival, e con la collaborazione del Teatro Miela ospiterà le sezioni collaterali della manifestazione. Altre iniziative e programmi speciali si terranno nella sala d'essai del Cinema Ariston.

Per info: www.sciencefictionfestival.org

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Musica e Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!