Danza: i grandi pas de deux. I brani più poetici e sentimentali del repertorio classico.

Notizia inserita il 8/08/2011

Elena Casolari e Vittorio Galloro (compagnia di balletto classico di Cosi-Stefanescu) in: Fiamme di Parigi

"Serestate 2011: martedì 9 agosto alle ore 21 appuntamento raffinato e romantico con la danza d'alto livello. Protagonista la compagnia Cosi-Stefanescu che proporrà I grandi pas de deux, una serata dedicata ai brani più poetici e sentimentali del più amato repertorio classico. Coppie di solisti eccellenti e musiche di Tchaikovskji, Chopin, Delibes, Minkus, Liszt, Beethoven per una notte da sogno al Castello di San Giusto".

Sarà di scena la danza più elegante e romantica, martedì 9 agosto alle 21 al Castello di San Giusto: I Grandi Pas de Deux è il prezioso appuntamento di balletto proposto dalla rassegna Serestate 2011 al Castello di San Giusto. Protagonisti i solisti della eccellente compagnia di danza Cosi-Stefanescu.

In lirica li chiameremmo duetti d'amore, in prosa sono quei dialoghi e incontri fra innamorati che ci fanno commuovere e ci stringono il cuore, regalandoci emozioni senza tempo: nella danza questimomenti sono i Pas de Deux.

E la compagnia Cosi-Stefanescu ci regala un'intero programma dedicato ai grandi Pas de deux riportandoci a celebrare la bellezza del balletto classico, attraverso capolavori che non hanno epoca, come gioielli incastonati negli spettacoli più famosi del grande repertorio, quali momenti culmine dell'intero balletto.

Alcuni pas de deux saranno estratti dai balletti più famosi (Corsaro, Don Chisciotte, Coppelia, Fiamme di Parigi, Raymonda) nella loro versione originale, altri riproposti dall'efficace linguaggio coreografico di Marinel Stefanescu, altri ancora creati appositamente da coreografi ispirati da pagine immortali.

Per Grande Pas de deux si intende l'assieme del 'Passo a due' con le 'variazioni' maschile e femminile e le 'code'; proprio per questa struttura esso permette agli interpreti di esprimere al meglio la propria tecnica e sensibilità artistica, sia nei brani danzati in coppia che negli 'a solo' e nelle 'code' piene di virtuosismo.

Il virtuosismo, la tecnica dei Grandi Pas de deux parlano da soli, è arte per se stessa, talmente è alta la preparazione richiesta agli interpreti per poterli affrontare.

Nella serata ammireremo anche altri generi di 'passi a due', alcuni 'duetti' creati su brani particolarmente espressivi e intensi del repertorio della musica classica come quelli sui Notturni di Chopin o sul Chiaro di Luna di Beethoven, o sul famoso Sogno d'amore di Liszt.

Con questa spettacolo la Compagnia Balletto Classico Cosi-Stefanescu, con oltre trent'anni di attività, offre al pubblico la sua alta professionalità «quale espressione di arte e di cultura, strumento di elevazione, momento dell'armonia e della bellezza che l'anima di ogni uomo ricerca», come recita il suo Statuto, e allo stesso tempo una serata brillante adatta al pubblico più vario.

Nomi di primo livello nella danza italiana e internazionale la compagnia di Liliana Cosi e Marinel Stefanescu è sinonimo e garanzia di danza tecnicamente accuratissima, espressiva, profondamente coinvolgente.

A Trieste si sono esibiti più volte, sia come coppia di danzatori, sia con la loro compagnia di cu curano direzione artistica, preparazione e coreografie: in particolare con la cornice suggestiva del Castello di San Giusto la compagnia ha un rapporto di particolare affetto. Vi fa ritorno infatti con questo spettacolo dopo avervi portato grandi balletti dal 1978, per quasi ogni stagione fino agli anni Novanta, quando poi gli spettacoli al Castello sono stati definitivamente sospesi. Fra i titoli va menzionato un Don Chisciotte rimasto memorabile per il successo ottenuto a Trieste e sui palcoscenici di tutta Italia.

Nel 1978 Cosi-Stefanescu hanno preso parte anche allo spettacolo del centenario della fondazione del Politeama Rossetti.

Sul palcoscenico ammireremo Bianca Assad, Alberto Becerra, Elena Casolari, Michela Creston, Beatrice Flaborea, Vittorio Galloro, Dorian Grori, Tiljaus Lukai, Alexandr Serov, Rezart Stafa, Mirei Tanaka, Clara Ventura; danzeranno su musiche di Tchaikovskji, Chopin, Delibes, Minkus, Liszt, Beethoven, Asafiev, Drigo, Glazounov. Le coreografie saranno di Marinel Stefanescu, Gabriel Popescu e classiche russe.

La rassegna Serestate 2011 al Castello di San Giusto promossa dal Comune di Trieste e gestita dal Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, va in scena grazie al sostegno della Fondazione CRTrieste.

Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21 i biglietti ancora disponibili sono in vendita presso la Biglietteria del Politeama Rossetti, il Ticket Point e attraverso il sito internet www.ilrossetti.it

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!