Concerto Dionne Warwick

Notizia inserita il 11/01/2008

"Una vera leggenda della musica internazionale sul palcoscenico del Politeama Rossetti: si tratta di Dionne Warwick che martedý 15 gennaio sarÓ protagonista di un impedibile concerto. L'evento - con inizio alle ore 21 - Ŕ ospite dello Stabile regionale grazie alla collaborazione di Azalea Promotion".

Un evento musicale veramente imponente va in scena al Politeama Rossetti martedý 15 gennaio 2008: ospite dello Stabile regionale, grazie alla collaborazione di Azalea Promotion, Ŕ infatti la bravissima Dionne Warwick, una delle pi¨ grandi signore della musica internazionale.

La Warwick - dopo l'enorme successo ottenuto durante il tour estivo, in cui si Ŕ esibita nei pi¨ grandi Festival Europei, tra cui anche Umbria Jazz - torna in Italia dal 5 al 17 gennaio, per toccare solo poche prestigiose piazze.

Fra queste, la cittÓ di Trieste e il maggior teatro regionale, ornice per una serata davvero memorabile con questa grande voce della musica contemporanea, formatasi fra il gospel e il Rythm & Blues.

Chi assisterÓ all'atteso concerto, avrÓ modo di ascoltare tutti i pi¨ grandi successi di Dionne Warwick, da Walk On By a I Say A Little Prayer, da Don't Make Me Over a I'll never fall in Love again e That's What Friends Are For. Non mancherÓ inoltre un omaggio alla nuova grande passione della cantante, la musica brasiliana: dedicherÓ a questo genere un medley di famosi successi.

Sul palcoscenico la affiancano con energia sette musicisti di eccezionale livello: Katheline Rubicco (piano e direttore d'orchestra), Renato Pereira (percussioni), Todd Hunter (tastiere), Valbert Lewis (tastiere), Jeffrey Lewis (batteria), Robert Short (basso), Ted Hunter (chitarra).

Nella sua ricchissima e davvero gloriosa carriera, Dionne Warwick ha collaborato con artisti prestigiosissimi, fra i quali Burt Bacharach, Elton John, Barry Gibb dei Bee Gees e Stevie Wonder (assieme al quale Ŕ stata music coordinator per il celebre film The Woman in Red), ha partecipato a fondamentali avvenimenti del mondo musicale come la registrazione di We are the World, Ŕ stata la prima cantante di colore della sua generazione a vincere nel 1968 il prestigioso Grammy Award come miglior interprete femminile (onore che ebbe solo Ella Fitzgerald) a cui seguirono altri due riconoscimenti nel 1979 (uno per il pop e l'altro per il Rythm & Blues) con i brani I'll never love this way again e DejÓ Vu e altri fino a raggiungere il lodevolissimo traguardo di cinque Grammy.

Aveva iniziato a cantare fin da bambina, prima nel coro della sua chiesa, poi in un gruppo femminile di cui facevano parte anche sua madre e la zia, e infine - avvicinandosi al mondo del gospel - in un'altra formazione fondata con la sorella Dee Dee.

Con le proprie sole forze, Dionne Warwick Ŕ diventata una vera leggenda della musica internazionale: da sempre ha fatto dei suoi successi e dei suoi strepitosi risultati artistici strumenti per dare aiuto ai pi¨ sfortunati. ╚ infatti impegnata in importanti cause umanitarie ed Ŕ da sempre in prima linea nella ricerca e nella lotta contro l'Aids.

Nei suoi oltre quarant'anni nella musica ad altissimo livello, ha cantato nei principali teatri del mondo e davanti a re e regine, presidenti e capi di stato, incantando anche gli spettatori pi¨ esigenti con le sue doti canore che da sempre si accompagnano a interpretazioni di rara intensitÓ e un vero talento anche nell'intrattenere e accompagnare il pubblico attraverso i suoi suggestivi percorsi musicali.

Fra le prime cantanti ad assicurare popolaritÓ ai movie themes (ricordiamo almeno A house is not a Home, Alfie e The April Fools) ha sempre amato spaziare anche oltre i confini della musica, ed ha essa stessa recitato (debuttando nel film Slaves nel 1968) e - recentemente, nel 2003 - ha anche pubblicato il suo primo libro: My Point of View.

L'imperdibile appuntamento con una delle pi¨ belle voci della storia della musica contemporanea Ŕ per martedý 15 gennaio, alle ore 21 sotto le stelle del Politeama Rossetti.

I posti ancora disponibili sono in vendita ai seguenti prezzi: per la Platea A € 69.00, per i posti di Platea B € 57.00, le poltrone di Platea C costano invece € 50.00, mentre la Prima e la Seconda Galleria costano rispettivamente € 46 ed € 34. Posti a soli € 20.00 per il Loggione.

Per gli abbonati alla Stagione dello Stabile regionale sono previste riduzioni per i principali ordini di posti.

I biglietti si acquistano presso i consueti punti vendita della Biglietteria del Politeama Rossetti (da martedý a sabato 8.30-12.30, 15.30-19) e del Ticket Point di Corso Italia (giorni feriali 8.30-12.30, 15.30-19) e presso Agenzia Bagolandia (via S.Marco 45, da lunedý a venerdý 9-13 e 16-19; sabato 9-12), Agenzia Pansepol (via del Monte, 2, giorni feriali 8.30-12.30, 15.30-19), Agenzia Peekabooh (Muggia, Riva De Amicis, 21, da lunedý a venerdý 9-12.30, 16-19; sabato 9-12) e presso le agenzie di Monfalcone (Agenzia Universal), Gorizia (Agenzia Appiani), San Vito al Tagliamento (Agenzia Medina Viaggi), Udine (Biglietteria del Teatro Nuovo Giovanni da Udine), Venezia (Agenzie IAT di Piazzale Roma, San Marco e Bookshop di Venice Pavillon), Mestre (Agenzia FelicitÓ Viaggi), Vittorio Veneto (Agenzia Medina Viaggi) e Vicenza (Agenzia Vicenza.com) e presso le altre Agenzie del Circuito Charta presenti sul territorio nazionale (elenco sul sito del Teatro). Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.ilrossetti.it. e al tel. 040/3593511.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!