Wunderkammer - Distanze. Musica dalle Americhe al Medio Oriente

Quartetto Prisma

Notizia inserita il 18/11/2017

17 novembre - 9 dicembre 2017

Wunderkammer celebra 12 anni di musica che spazia nel tempo ma anche nei luoghi. Tema infatti di quest'anno: "Distanze. Musica dalle Americhe al Medio Oriente". Ideato nel 2006 da Andrea Lausi e Paola Erdas, WK si è guadagnato una reputazione internazionale nel proporre e diffondere la vivacità e la continua ricerca che caratterizzano la musica antica.

Primo appuntamento venerdì 17 novembre, alle 20.30 al Miela, con le atmosfere d'Oriente dello spettacolo musica e danza "Diwan" prodotto da Wk. Tratto dal prologo della Seconda notte di "Mille notti e una notte" il Diwan, oltre ad indicare tra i suoi significati quello di una raccolta di poesie, di un raduno amministrativo e di un elemento d'arredo, è anche il luogo privato, riservato allo scambio, dove musicisti e poeti esprimono in libertà la loro ispirazione.

In questo Diwan immaginario tre musiciste, l'italiana Elena Baldassarri al tabla, l'iraniana Shadi Fathi al sétar e Paola Erdas al clavicembalo incontrano la danzatrice e coreografa Daša Grgič, nel fluire di un dialogo musicale che passa dal suono al movimento e dalla melodia al puro ritmo. In scena, senza pregiudiziali barriere, molte delle vie possibili ispirate dall'antica musa si intersecano e si sovrappongono creando la meraviglia della comunicazione.

Il 18 novembre alle 20 la Chiesa Luterana di Largo Panfili ospita JOZEF VAN WISSEM, liutista olandese, ha vinto il Cannes Soundtrack Award al Festival del Cinema di Cannes con la colonna sonora del film di Jim Jarmusch "Solo gli amanti sopravvivono" (Only Lovers Left Alive). "Entrare nel suo mondo significa arrendersi all'atmosfera della musica di un artista unico nel suo genere, "sia compositore d'avanguardia che liutista barocco, a suo agio in questa dicotomia" (New York Times). Con il suo liuto nero, costruito apposta per lui, Van Wissem si è esibito in più di 800 concerti nel mondo, incluse alcune apparizioni in prestigiosi rock festival come ATP e Primavera Sound. Nel suo ultimo album "Shall This Bright Day Begin" la voce si intreccia con le sue ballate barocche in una bellezza delicata e sognante.

A precedere il suo concerto ci sarà il Canary Pipe Opening Act con il duo che prende ispirazione (il nome) da uno dei Music Club nella Londra del '600 in cui i musicisti di corte si esibivano. Irene Brigitte e Ilaria Fantin aprono il doppio concerto interpretando l'incontro fra il mondo del cantautorato-folk e la musica antica con un repertorio che raggiunge i club dei nostri giorni.

Il duo suonerà anche il 19 novembre al museo archeologico nazionale di Cividale del Friuli.

Inoltre il festival ospita quest'anno la terza edizione di miniW, rassegna di eventi dedicati a bambini e ragazzi a cura di Annalisa Metus.

Sabato 18 novembre alle 11 e alle 17 alla Casa della Musica, in scena BABAR con Pier Luigi Maestri (flauto, voce recitante) e Patrizia Tirindelli (pianoforte) che metteranno in scena le avventure dell'elefantino più elegante di tutta la foresta. Dai celebri romanzi di Jean de Brunhoff, musica di Francis Poulenc, allestimento originale di Pier Luigi Maestri. www.wunderkammer.trieste.it

Prevendita miniW: CASA DELLA MUSICA. Via dei Capitelli, 3 - Trieste Tel. 040 307309 da lunedì a venerdì ore 15.00-19.00 giovedì dalle 10.00 alle 12.00 . Posto unico 7€ / Famiglia (4 persone) 24€

Prevendita biglietti Wunderkammer: TEATRO MIELA Piazza Duca degli Abruzzi, 3 - Trieste Tel. 040 365119 - Orario 17.00-19.00

CIRCUITO WWW.VIVATICKET.IT e punti vendita associati. I posti disponibili saranno in vendita anche all'ingresso degli spettacoli a partire da un'ora prima dell'inizio. Intero € 10 / Ridotto AmiciWK € 7.Ridotto Giovani & Sostenitori WK € 5.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Musica e Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!