Edipo in compagnia, con Paolo Graziosi ed Elisabetta Arosio

Notizia inserita il 10/01/2015

Una scena di Edipo in compagnia, con Paolo Graziosi ed Elisabetta Arosio

"Ritorna in scena Paolo Graziosi, alla Sala Bartoli, protagonista di Edipo in compagnia testo che Alberto Bassetti ispira all'antico mito. Accanto a Graziosi applaudiremo Elisabetta Arosio. Lo spettacolo, che replica da lunedì 12 a mercoledì 14 gennaio è nel cartellone altripercorsi del Teatro Stabile regionale".

Paolo Graziosi ritorna in scena a Trieste: si ricorderà nel 2010, nella Trilogia della villeggiatura di Servillo, la sua ultima eccellente prova d'attore al Politeama Rossetti.
Ed anche ora, si appresta ad un ruolo di grande interesse: Edipo, forse una delle maggiori sfide per un uomo di teatro. Al suo Edipo, Graziosi saprà certo assicurare la profondità e la raffinatezza che connotano il suo segno interpretativo, affiancato efficacemente da Elisabetta Arosio.

Dal 12 al 15 gennaio, i due attori saranno alla Sala Bartoli in Edipo in compagnia di Alberto Bassetti, anch'egli nome molto noto al pubblico dello Stabile regionale.
A quest'autore si devono infatti diversi testi apprezzati nelle passate stagioni a Trieste: premiati inediti come il recente I due fratelli e per adattamenti di classici come L'Affarista di Balzac e lo sveviano Senilità.

Edipo in compagnia si apre su uno sfondo di desolate rovine classiche: vi si stagliano le figure di un Uomo e una Donna, Edipo ed Antigone sicuramente, che dialogano del loro passato, della fuga da Tebe, del rifugio a Colono dove il sovrano ormai cieco e distrutto dal destino è sostenuto dalla figlia devota... Ma se non fosse lei? Se si trattasse invece dell'altra figlia, Ismene? O ancora, se la figura femminile appartenesse ad una nuova amata?

Si sconnettono e si moltiplicano i punti di vista in questo nuovo testo, rilettura del più celebre dei miti firmata da Alberto Bassetti: «Affrontarlo - ha dichiarato - dopo le innumerevoli versioni che si succedono da secoli (tra le ultime citerò almeno Elsa Morante e Pierpaolo Pasolini), richiede una buona dose di coraggio: io l'ho fatto prendendone così il distacco di un sotterraneo gioco sulla gioia di vivere, comunque e nonostante tutte le possibili avversità».
L'autore affida a questo "gioco" la struttura e la tensione dello spettacolo: d'ipotesi in ipotesi, di personaggio in personaggio, l'Uomo e la Donna finiscono forse per apparire semplicemente come attori, costretti a reiterare la propria storia, quella di Edipo, il più sfortunato tra i mortali; o magari del più fortunato, colui che pur nella sofferenza è assurto a Simbolo di molte sfumature della personalità umana, tra cui il coraggio di affrontare il proprio Destino.
Edipo in compagnia va in scena da lunedì 12 a mercoledì 14 gennaio sempre alle ore 21 alla Sala Bartoli, per il cartellone altripercorsi dello Stabile regionale.

I biglietti ancora disponibili si possono acquistare presso tutti i punti vendita dello Stabile regionale, ed i consueti circuiti e accedendo attraverso il sito www.ilrossetti.it all'acquisto on line. La biglietteria del Teatro Miela è a disposizione del pubblico a partire da un'ora prima dello spettacolo.

Ulteriori informazioni al tel 040-3593511.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Musica e Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!